Utente 424XXX
Buongiorno a tutti, ho bisogno proprio di un vostro consiglio. Da circa due mesi mi sono accorta di avere una fistola anale, sono andata dalla mia dottoressa che mi ha confermato la teoria e mi ha mandato all'ospedale in chirurgia. Il dottore di turno mi ha fatto una visita superficiale dicendomi che ho una ciste pilonidale. Premetto che qualche mese fa feci una visita per un dolore intenso all'intestino, feci solo gli esami del sangue da cui non risultò nulla e la mia dottoressa non mi fece poi fare la colonscopia come previsto. Ora ho disturbi all'intestino, sento forti fitte tutti i giorni, ho avuto dissenteria da due mesi fino ad oggi che non riesco ad andare in bagno nonostante senta il bisogno, questo accade subito dopo aver avuto fitte fortissime improvvise nella parte sinistra del ventre sotto all'ombelico e un conato di vomito. Ora mi chiedevo può essere che la fistola non sia per una ciste dato che non ho nemmeno la pallina e non l'ho mai avuta? Ho solo questa fistola e perdita di sangue dall'ano e muco nelle feci oltre la dissenteria. Scusate la domanda lunga ma vorrei davvero arrivare ad una risposta. Grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente se la fistola è nella zona sacrococcigea, come il medico le ha diagnosticato, é molto probabile che sia una pilonidale e quindi non di origine intestinale.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
La fistola non si trova in zona sacrococcigea si trova sopra l'ano. Dopo le fitte di ieri al basso ventre a sinistra e il vomito, non sono più andata di corpo, tutt'ora che sono passate più di 30 ore dall'accaduto, non ne sento nemmeno lo stimolo, mi sento solo gonfia e non riesco a mangiare mi viene subito nausea.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, per il suo disturbo deve curare meglio la sua alimentazione, la fistola non incide sul suo problema intestinale, mentre qualunque sia la natura della fistola in ogni caso per risolverla la terapia dovrà essere chirurgica.
Saluti