Utente 256XXX
Buonasera,
sono due volte che mi accadde da seduto di avere la sensazione di stare cadendo/svenendo (non sono mai svenuto finora) per qualche secondo, durante i quali faccio come un salto/scatto come per riprendermi o ridestarmi e tutto torna normale,a parte la paura. Non mi pare di aver visto nero, aver avuto vertig0nii o di aver iniziato a sudare poco prima. Gli episodi si sono verificati sempre da seduto e durante/dopo il pranzo. Ho effettuato una visita neurologica a Maggio scorso (per una elevata frequenza urinaria poi rientrata nella norma), prima però della comparsa degli episodi. Sono delle avvisaglie di svenimento? E' più attinente richiedere un consulto neurologico?
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Più che altro eseguirei dal punto di vista cardiologico un Holter delle 24 ore e dal punto di vista neurologico una RM encefalo, non tanto e non solo per i sintomi quanto per il periodo di poliuria da lei segnalato a Maggio (ammesso che non l'abbia già' eseguita).

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
La poliuria venne fuori che era dovuta a una lieve irritazione accentuata dal fattore ansioso, risolta bevendo di più. La durata fu di circa due-tre settimane con una frequenza max di 8 minzioni al giorno, ritenuta normale al limite dall'urologo.
Per quanto riguarda i sintomi riferiti nel consulto li ritiene preoccupanti e collegati con la poliuria?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un ragazzo di 26 che riferisce i suoi sintomi a mio avviso dovrebbe essere indagato più approfonditamente dal
Perché moto di vista neurologico . Ma ovviamente faccio il cardiologo e non il neurologo

Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Quindi sposto il consulto in neuorologia?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, mi farei viistare da un Neurologo, per sentire un altro parere.

Arrivederci

cecchini