pene  
 
Utente 426XXX
Buonasera,

mio figlio, 9 anni, presenta da martedi scorso gonfiore e arrossamento del pene.
In prima battuta il pediatra ci ha diagnosticato una balanopostite curabile con gentalyn beta e sciaqui.
Due giorni dopo il rossore non è passato e si è evidenziato un gonfiore molto accentuato.
Siamo andati al pronto soccorso dove hanno ipotizzato un trauma al pene curabile con Lasonil e Gentalyn.
Mio figlio però continua a ripetere si non avere avuto alcun trauma.
In farmacia ci sconsigliano il lasonil e suo posto consigliano Gentalyn e Arnica.
Il pediatra conferma quest'ultima cura e da mercoledi cominciamo ad applicare gentalyn dentro e fuori l'asta.
Questo pomeriggio, tornato da scuola, mio figlio lamenta dolore e il pene è nuovamente molto gonfio.
Ho lavato con abbondante acqua e applicato nuovamente Gentalyn internamente ed esternamente.
Domani contatterò nuovamente il pediatra, ma gradirei avere una vostra opinione in merito.
Dimenticavo di dire che nella zona dell'asta è presenza rossore che dovrebbe essere, a detta dell'urologo, la tumefazione dovuta al trauma.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza poter vedere, il nostro giudizio rimane un esercizio di fantasia che importerebbe ad ipotizzare, anche,una parafimosi e/o una reazione secondaria ai medicinali assunti.Segua le indicazioni dello specialista reale.Cordialità.