icsi  
 
Utente 429XXX
Buongiorno,io e mio marito abbiamo scoperto di avere un problema di infertilità maschile dovuto alla ritenzione testicolare di mio marito,risolta con un'operazione da bambino, ma che ha portato all'impossibilità di sviluppo corretto dei testicoli. Il primo spermiogramma ha portato il medico a consigliarci direttamente la ICSI, prima però ci ha prescritto degli altri esami per avere un quadro generale più completo. Tra questo ha prescritto un nuovo spermiogramma che è peggiorato rispetto al primo e ha dato i seguenti risultati:
giorni di astinenza 7; presenza di coaguli SI; pH 8; volume di raccolta 5,2 ml; viscosità assente; colore bianco grigiastro; numero spermatozoi/ml 600.000; numero/eiaculato 3.120.000; numero cellule rotonde 100.000; il numero ridotto degli spermatozoi non consente la valutazione di motilità, morfologia e vitalità; sono presenti spermatozoi mobili.
Secondo lei, con questi risultati, è ancora possibile effettuare una ICSI?
Grazie mille per l'attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

i valori indicati permettono ancora di ricorrere a questa tecnica particolare di riproduzione assistita.

Risentite ora il vostro andrologo di fiducia e pensate eventualmente per il futuro ad una crioconservazione del liquido seminale del marito.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio moltissimo per la disponibilità.
Cordiali saluti