Utente 413XXX
Salve buonasera premetto che sono un tipo un po' ansioso ma gradirei che oltre questo aspetto si guardi al mio sintomo no visto come disturbo ansioso a prescindere ,grazie mille per un eventuale risposta :in pratica avverto da anni sporadici extrasistoli applicando un holter vengono rilevati sporadici bev (10) a volte in sequenze bigemine ,l ecocardio e nella norma così come il test da sforzo ,mi sono capitati un paio di episodi che gradirei parlarne qui :in pratica dopo un paio di extrasistoli ravvicinati provando a tastare il collo non avvertivo più il battito ,o meglio lo avvertivo in maniera molto flebile per qualche secondo,durante quel frattempo avvertivo sensazione di pressione al petto e mancanza di fiato (il tutto durato per tre secondi )poi spaventandomi il battito lo avverto nuovamente ,chiedo a voi :è possibile che tale sintomatologia descritta da me si posa trattare di brevi run ventricolari che vengono interrotti dallo spavento ?grazie tante .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei presenta Delle banali extra sopraventricolari come dimostrato dal suo holter (10 in 24 ore.....)

Smetta di preoccuparsi

Saluti
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Si lo so Dottore sicuramente ,mi scusi se ripeto la cosa non voglio risultare scortese ,non è da me sono molto gentile :in pratica questi eventi sono molto rari ed è impossibile registrarli,ciò che vorrei sapere e se dopo un paio di extrasistoli posso avere un run ventricolare di pochi secondi (4-5) avvertire senso di pressione al petto e poi successivamente l adrenalina dello spavento può interrompere il run...solo questo Dottore grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No

La saluto