soldi  
 
Utente 348XXX
Buongiorno, volevo sapere gentilmente un vostro parere su una mia problematica. per via di un modesto bulging discale in sede L5-S1, l'ortopedico mi ha segnato 10 sedute di Tens, 10 di magnetoterapia, 10 di kinesi e 10 di ginnastica posturale, dicendomi che avrei con queste sedute ottenuto dei buon risultati, essendo la mia protrusione modesta. io ho terminato tutti e 10 i cicli di ciascuna specialità (devo dire che Tens e magneto, a mio parere, servono solo a far spendere soldi inutilmente, almeno nel mio caso). la kinesi pure ha fatto poco, mentre la posturale (mi pare) sia stata la pratica più efficace. il problema, però, a quasi tre mesi dal termine di queste terapie, io non è che stia benissimo e i dolori in sede lombo-sacrale si fanno sovente sentire, anche se si attenuano con un po' di riposo a letto, senza (per ora) ricorrere a dicolfenac o betametasone. volevo quindi chiedervi: è opportuno che faccia un altro ciclo di 10 sedute di posturale (lasciando perdere kinesi e magnetoterapia) oppure potrei casomai pensare ad un intervento di discogel (di cui ho sentito parlare) in sede ambulatoriale? l'ortopedico mi sconsigliò (nel mio caso) la chirurgia, ma se i sintomi persistono, non so se vale la pena continuare a spendere soldi con delle terapie fisiche (che forse sono inefficaci). grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Purtroppo non è possibile esprimere un parere su un quadro clinico sconosciuto solo leggendo la Sua descrizione, senza averLa interrogata, ascoltata e visitata. La scelta di qualsiasi terapia è strettamente dipendente dalla visita diretta. Premesso che la discopatia non potrà essere migliorata in nessun modo, le terapie sono finalizzate a migliorarne la sintomatologia, e per questo la cosa migliore è tornare dallo stesso ortopedico in modo che venga informato del parziale risultato e riveda, se necessario, diagnosi e terapia. In alternativa può cercare un secondo parere facendosi visitare da un ortopedico ancora più esperto del primo in patologie vertebrali.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dott. Donati, rimango del parere che sia Tens che magnetoterapia siano stati solo acqua fresca nel mio caso (e in casi esattamente uguali al mio). lei ben sa che i fisioterapisti, spesso e sovente, si lanciano in diagnosi mediche e propongono loro soluzioni e terapie, dicendo sfondoni e amenità a non finire (le mie due fisioterapiste mi hanno confermato che, un modesto bulging discale, con opportune e accorte trazioni, manipolazioni fisiche e sedute di ginnastica posturale, possa addirittura rientrare e scomparire del tutto. poi mi hanno detto che c'è una relazione tra l'artrosi cervicale - che pure ho in maniera modesta - e il bulging discale che è all'altra estremità della mia colonna vertebrale. insomma, roba da film comico). seguirò i suoi consigli, senz'altro (anche se le riacutizzazioni vanno e vengono in maniera piuttosto random, spesso attenuandosi da sole senza neanche prendere antinfiammatori per bocca). lei cosa ne pensa dell'ossigeno-ozono-terapia, in un caso come il mio? grazie infinite per la sua disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Purtroppo devo dirle che non ne penso nulla perché non so quale sia il "caso come il suo" : come ho detto, "la scelta di qualsiasi terapia è strettamente dipendente dalla visita diretta.". Ne parli con il Suo ortopedico, anche se un modesto bulging è praticamente la regola nella popolazione della sua età, anche in assenza di disturbi.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Ho capito benissimo. grazie e buona giornata