Utente 409XXX
Salve, sono una stagista di 17 anni, oggi sul luogo di "lavoro" stavo sciaquando un ago che aveva appena finito il primo ciclo di sterilizzazioni nella macchina ad ultra suoni e doveva essere inserito nell autoclave, nel mentre mi sono punta con quest ago, è fuoriuscito del sangue e mi sono disinfettata... sono molto preoccupata di aver contratto un qualche tipo di batterio o virus .. cosa dovrei fare per essere sicura di non aver contratto nulla? Le mie insegnanti mi hanno consigliato di passare per il prontosoccorso ... la cosa mi agita molto e vorrei una risposta per tranquillizzarmi almeno un po'
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
le sue insegnanti le hanno detto bene: doveva aprire l'infortunio sul lavoro recandosi presso il P.S. e denunciando l'accaduto.
Cosa che può fare domani.
Di che ago si trattava? Oggi quasi tutto il materiale è monouso è la regola è che quando si maneggia materiale che punge e taglia si devono usare guanti idonei a non pungersi e non tagliarsi.
Gli ultrasuoni servono a rimuovere particelle organiche adese agli strumenti ma non hanno nessuna azione su virus e batteri.
E' come sciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie.
Mi aggiorni sulla evoluzione della situazione, se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille, il mio medico di base mi ha consigliato di andare a fare le analisi del sangue nei prossimi giorni, può essere utIile? Inoltre è quindi probabile che io possa aver contratto qualche patologia?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Scusi Signorina,
Lei svolge un regolare stage?
Se si presumo che sia anche assicurata.
Per cui domani vada al P.S. della struttura dove è accaduto l'infortunio e lo denunci.
Non vedo perchè si sia rivolta al medico di base.
Provvederanno in P.S. a fare tutti gli esami con scadenze stabilite per legge.
La invito comunque a evitare catastrofismi: gli operatori sanitari si pungono giornalmente, i chirurghi si tagliano in corso di intervento, se si sta in P.S. si è continuamente esposti a ogni tipo di rischio: anche quello di essere fatti fuori....

Per cui affronti l'incidente con la consapevolezza che se continuerà con questa professione potrà riaccadere che lei si punga o si tagli. Senza alcuna conseguenza.
Cordialità,
Dott. Caldarola.