Utente 122XXX
Buonasera da un mese circa trovo leggera difficoltà a chiudere a pugno la mano dx. Sembra come manchi forza. Ciò non avviene mai se sono in posizione eretta e con braccio disteso. La sensazione di debolezza la sento quasi esclusivamente se sono seduto al lavoro o sdraiato a letto. Come mai? Può essere legato alla cervicale considerando che sento anche il braccio sia dx che sx (soprattutto tricipite) leggermente indebolito? O sarà più problema di nervi o muscoli? Tra L altro se provo a isolare le dita e chiuderle una ad una non sento perdita di forza che avviene solo quando chiudo la mano nella sua interezza
Quale può essere ragione che in posizione eretta la forza nella mano e'ok?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

potrebbe essere legato ad una tenovaginalite dei flessori della sua mano dominante. E' una infiammazione dei tendini flessori che, imbibite ulteriormente dai fluidi interstiziali che affluiscono maggiormente all'arto superiore quando è sdraiato o seduto rispetto a quando è in piedi, alterano il loro normale scorrimento nelle guaine sinoviali.
Potrebbe essere concomitante una cervicopatia. Se la condizione la distrurba le consiglio una Visita Specialistica per valutare approfondimenti diagnostici quali Rx della colonna cervicale ed eventuale EMG/ENG arti superiori.

Cordialmente,