Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolore sotto costole a sinistra

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente cancellato

    Dolore sotto costole a sinistra

    Buongiorno.
    Non so se la sezione giusta è questa o la cardiologia.
    Ma ho appena fatto un ecg sotto sforzo e andava tutto benissimo, quindi escluderei il cuore.
    Allora, da un po' di tempo (qualche settimana) mi capita di avvertire una dolenzia (non un vero dolore) nella zona delle costole basse di sinistra.
    E' un disturbo che avverto se schiaccio con le dita la carne sotto le costole, solo a sinistra, non è sempre presente, tante volte schiaccio e non sento niente.
    Sono andata dal mio medico che mi ha palpato bene tutto l'addome e il costato sinistro, anche se in quel momento non mi faceva male; ha detto che la milza non è ingrossata e non si avvertono rigidità o tumefazioni.
    Ho gli addominali piuttosto evidenti per essere una donna, ma quelli non mi fanno male, il dolore quando c'è è sotto le ultime costole, non proprio l'ultima, direi la penultima e la terzultima.
    Secondo il mio medico potrebbe essere il meteorismo, sia di stomaco che di colon, che ho fin da bambina; prima non mi ha mai dato problemi, ma ultimamente è peggiorato forse perchè nel nuovo lavoro sono costretta a mangiare di corsa, così ho più gas nella pancia.
    Il medico non ha voluto darmi farmaci antigas, perchè secondo lui non fanno bene, ha detto che se continuerà mi farà fare un'ecografia in quella zona, ma mi dice di tranquillizzarmi perchè è solo effetto del meteorismo.
    Vi sembra giusta la sua posizione ?
    Ma in generale, da cosa può dipendere un disturbo come il mio, così vago e sporadico ? Aggiungo una cosa: io mangio di gusto, non ho nausee, ho notato che se il pasto è abbondante la dolenzia tende a manifestarsi più facilmente (ma non è matematico).
    Grazie e saluti a tutti
    Paola

  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1614 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Concordo con quanto afferma il suo medico: un'ecografia potrebbe essere la strada giusta, ma se non lo fosse potrebbe almeno essere un buon punto di partenza, da integrare magari in seguito con altri accertamenti.
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

  3. #3
    Utente cancellato
    Grazie dottor Spina.
    Ma negli ultimi 2 giorni la situazione è un po' cambiata, o più probabilmente ero io che mal interpretavo prima (sono un po' confusionaria).
    Il dolore (quando c'è) è localizzato non "sotto la penultima e ultima costola di sinistra", a farmi male è una costola più in alto, credo la settima contando dall'alto.
    Inoltre mi sembra invece che sia proprio l'osso a farmi male, se schiaccio la carne subito sotto la costola non sento alcun dolore, ma sento un po' male se schiaccio l'osso e il dolore sembra localizzato nell'osso.
    La settima costola mi fa male verso il punto in cui s'attacca allo sterno (lo sterno però non mi fa male).
    Prima sbagliavo, quando parlavo di ultime costole in basso.
    Ecco, adesso credo di averLe dipinto il quadro esatto.
    Buona serata

  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1614 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Beh, cosi' direi che il quadro potrebbe essere diverso... e' sicura di non aver mai preso un colpo in quella zona? Magari inavvertitamente... Le fa male quando tossisce? Le consiglio di spiegare bene questi sintomi al suo Medico di Famiglia: dovra' essere chiara ed esauriente con lui cosi' come lo e' stata scrivendo, in modo da dargli tutti i possibili aiuti per indirizzarla al meglio.
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

  5. #5
    Utente cancellato
    Gent.mo dr Spina,
    non ho preso colpi e non mi fa male quando tossisco.
    Però ho realizzato una cosa:
    nelle scorse notti mi capitava di dormire sul fianco sinistro, a volte tenendo una mano tra il materasso e il costato. La notte passata ho provato a dormire supina. Non so se sia un caso, ma oggi non ho ancora avvertito la dolenzia e anche se schiaccio non sento dolore.
    Eppure il mio solito meteorismo c'è, nè più nè meno del solito.

  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 1614 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Come si poteva supporre, potrebbe benissimo essere un'infiammazione dei muscoli intercostali... pero' questa e' soltanto un'ipotesi fatta "a distanza", quindi la prenda per quello che e'... Si faccia vedere dal Medico di Famiglia e gli spieghi tutto: magari con una visita ben fatta puo' risolvere definitivamente il suo problema. Poi pensera' anche al meteorismo...
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com


Discussioni Simili

  1. Dolore addominale con meteorismo
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20/11/2008, 22:43
  2. Meteorismo, piccoli dolori al petto
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/11/2008, 08:35
  3. Doloretti e meteorismo
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02/12/2008, 21:45
  4. Nausee dopo i pasti
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/10/2008, 15:40
  5. Lo stomaco mi faccia male o cose simili
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18/12/2008, 16:49
ultima modifica:  13/08/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896