Utente 905XXX
Gent.li Medicitalia
dopo una frattura prossimocarpale di anulare e mignolo sn stato operato con osteosintesi (18giu incidente, 25giu operazione, 8ago rimozione osteosintesi)
Il mignolo si piega poco (solo ultima falange)..10sett mi informano che ci vuole tenolisi per liberare puleggie e tendine..13nov si libera un posto; già passata l'anestesia muovo le falangi in piegamento ..il gg dopo riesco per alcune ore a recuperare la corsa completa del dito con forte sensazione di attrito interno.Dopo riposo notturno e gonfiori non riesco più ad avere la stessa corsa..va già bene così ma sento bloccato il movimento alla base del mignolo in una zona ben localizzata che va in tiro anche se solo stendo le dita...mi devo rassegnare?posso forzare per sbloccarlo..c'è una soluzione non chirurgica?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Sicuramente una buona fisioterapia potrebbe aiutarla. Non si perda d'animo.
Per sapere se può forzare deve rivolgersi al fisioterapista che la segue o al chirurgo che l'ha operata... purtroppo a distanza non mi sento sicuro di darle una risposta
Cordialmente