Utente 167XXX
Buongiorno. Scrivo su questo portale perché da 5-6 giorni a questa parte ho un dolore piuttosto accentuato al pollice della mano destra. Io uso molto il pc, quindi tastiera e mouse li uso veramente molte ore al giorno. da circa 3 giorni ho difficoltà a tenere in mano lo spazzolino oppure la forchetta. Ieri non riuscivo a togliere una molletta da una maglia. Quando estendo il pollice verso l'alto (con non poche difficoltà) sento un dolore molto forte che si protrae sotto e sopra il pollice, fin quasi ad arrivare al polso. Quando invece lo piego verso l'interno il dolore è solo nella parte inferiore. Al tatto, il pollice mi causa dolore solo sulla prima nocca. Non presento edemi. Il dolore va sempre più aggravandosi giorno per giorno la situazione peggiora. Aggiungo inoltre, che io non ho subito traumi in quella zona. Ieri sono andato al Pronto Soccorso della mia città e il medico, con fare piuttosto sbrigativo mi ha subito mandato a fare la radiografia. Con le radiografie in mano e senza nemmeno visitarmi la mano mi dice "Non c'è niente di rotto, prendi un Tachidol al mattino e una la sera, tenendo la mano a riposo. Arrivederci" Tutto questo nonostante io abbia chiesto più e più volte l'esecuzione di un'ecografia che con sgarbo e superficialità mi è stata negata. Secondo voi cosa può essere? Io prima di prendere antidolorifici e altre cose vorrei essere sicuro al 100% di quale patologia io soffra. Scusatemi la lungaggine ma ci tenevo a spiegare nel dettaglio i sintomi e ciò che successivamente è successo al Pronto Soccorso. Grazie mille per l'eventuale risposta che vorrete darmi.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

come lei dovrebbe sapere, noi NON possiamo fare diagnosi a distanza.

Il medico del P.S., se non è uno specialista, non è in grado di fare la diagnosi.

Dovrebbe andare da un chirurgo della mano....


Buona giornata.