Utente 861XXX
Sono un uomo di 36 anni, e da un pò di tempo ho un fastidioso problema che ritorna ciclicamente. Compare senza nessun motivo apparente una piccola macchia rossa e associata a lieve gonfiore, come la risposta epidermica ad una bruciatura, sull'asta del pene che non sempre procura prurito. Spesse volte ho usato gentalyn e sembra scomparire. Lo scorso mese mi sono fatto visitare dal dermatologo ma non ero in una fase acuta, mi ha fatto un tampone e non riscontrando nulla in particolare. Mi ha dato una cura per bocca con Augmentin x 7 giorni.
Siamo alla ricerca di un figlio con mia moglie che ha fatto un tampone per screening risultando positiva alla gardnerella vaginalis. Le è stata dato una cura con zitromax ma a me nulla. Posso inviare delle foto scattate stamani?
La ringrazio per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

per il primo problema è bene tenere un contatto e "monitorare" il problema con il suo dermatologo.

Per il secondo problema invece è bene, mentre la moglie fa la terapia, avere rapporti sessuali protetti e nel frattempo sentire in diretta un andrologo, esperto in patologia della riproduzione umana.

Questo le permetterà di valutare con lui la sua particolare situazione clinica e quindi prendere successivamente le decisioni diagnostiche e poi terapeutiche che si riterranno necessarie.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

rispondo per la mia competenza dermatologica - venereologica, sottolineando assieme al Dott. Beretta la necessità di una visita Venereologica:

le ipotesi sono molteplici e nel computo diagnostico, in base alle sue asserzioni è necessario escludere condizioni dermatosiche immunologiche, fra cui una "balanite plasmacellulare di Zoon":

ovviamente le nostre linee orientative sono meramente teoiche e mai vincolanti dalla sede telematica.

effettui la visita con fiducia e chiarirà ogni aspetto della situazione

cari saluti