Utente 928XXX
Buonasera a tutti, ho 37 anni, e ho fatto lo spermiogramma l'8 dicembre 2008 con i seguenti risultati che ora vi posto. Desidererei sapere se la possibilita' di avere figli con questi valori e' accettabile, al limite o pressoche' inesistente.. ringrazio anticipatamente:

ph 7,5
volume 2
mumero spermatozoi 35
numero spermat.eiaculato 70
motilita' prog rapida 24
motilita' prog lenta 10
motilita' non prog 4
immobili 62
motilita' a+b 34
velocita' lineare 43
vel sulla curva 73
linearita' media 59
spostamento laterale testa 3.3
spermatozoi normali 35
anomali 65
anomalie della testa 40
anomalie della coda 15
anomalie collo e tratto interm 7
test di vitalita' spermatozoi 80
fruttosio liquido seminale 3.7
Acido citrico liquido seminale 12

Con la mia compagna ci proviamo da inizio estate, ma nulla.. lei ha gia' fatto esami ginecologici che ne confermano la totale fertilita', indi per cui, vista la motilita' (ad occhio non esperto) mi verrebbe da pensare che sono io il problema. Ho eseguito un eco doppler scrotale che ha rilevato un accenno di varicocele al test sx, nell'ordine di 1 e quasi impercettibile all'eco doppler, ragion per cui l'andrologo riteneva superfluo anche solo pensare all'intervento.
Come vederla? meglio affidarsi a qualcuno per far un bel bimbo o possiamo farcela?
Saluti! e grazie, Carlo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Utente,
è senz'altro prematuro ricorrere alla fecondazione assistita generalmente si aspetta almeno un anno, prima di 1 anno non si parla nemmeno di problema di fertilità, una gravidanza richiede tempo anche in coppie perfettamente normali.
Nel suo caso, mi sembra di capire (i dati dell'esame sono rivisitati da lei) che c'è una moderata riduzione della motilità con valori di spermatozoi, in termini di numero, verso i limiti inferiori di norma e ci stà con il varicocele.

Io le consiglierei di rifare lo spermiogramma (l'esame è fortemente variabile) e rifare il punto della situazione successivamente.

maggiori informazioni su varicocele e fertilità/infertilità ed opzioni di trattamento le può trovare al seguente indirizzo: http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=38835.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dott Giuseppe, la ringrazio per la risposta, mi sono posto la domanda in quanto l'andrologo presso cui sono controllato al S.Orsola Malpighi di Bologna non ha intenzione di operare anche se rimanessero o peggiorassero valori del genere. Non tanto per problematiche inerenti agli esami, sangue ecc ecc che sono nella norma, ma al fatto che ho 37 anni e da "policy" non opera o interviene a quell'eta'. Il varicocele, a suo dire, sarebbe di valore 1 e lieve, il che sommato alla policy adottata dallo stesso, non di rilievo per intervenire. Francamente la cosa mi ha dato un po' fastidio, mi rendo conto del rischio nel caso di intervento o scleroembolizzazione, ma sono altrettanto conscio del fatto che vi sono diverse testimonianze, sia fisiche che internautiche, di persone migliorate a tal punto d'avere una normale gravidanza assieme alla partner, con un grado 1 di varicocele operato o embolizzato...
faro' un altro spermiogramma fra qualche mese, ma cosi' facendo mi sembra solo di rimandare il problema.
Saluto cordialmente, Carlo.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
non concordo sulle cause che inducono la no operabilità del varicocele, che comunque è corregibile fino a 50 anni. Il fatto è che che lei ha una minimissima alterazione,una correzione (non chirurgica) della quale porterebbe ad un minimissimo beneficio. Varicoceli di I grado ecodoppler non sono d' accordo di operarli. Altri dati da tenere in considerazione sono quelli ormonali, che non compaiono nella sua e.mail, nonchè le condizioni della partner. Comunque intervenire dopo pochi mesi di ricerca figli è superfluo, a meno di importanti alterazioni ginecologiche, fra cui l' età.
Le consigli pertanto di attendere e di valutare lke condizioni femminili se non vuole perdere tempo. Tenedo presente che circa il 15% delle coppie che cercano figli hanno esami nella norma.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia può trovarle anche nell’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo
segua il consiglio dei colleghi con l'esame ormonale e rifaccia l'esame del liquido seminale subito e non fra un mese, magari in un altro laboratorio dove sono capaci di fare le somme (spermatozoi normali 35 + anomali 65 = 100 ###### anomalie della testa 40, anomalie della coda 15, anomalie collo e tratto intermedio 7 = Totale anomale = 62), sempre che la matematica non sia un'opinione.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Salve, in questi giorni ho effettuato lo spermiogramma di controllo a seguito di una terapia indicatami dall'andrologo a dicembre presso l'ospedale, a cura di BACTRICIM e un cucchiaino di miele al giorno. i valori sono qui' di seguito riportati, come mi si consiglia di procedere Egregi Dottori? :-)
ps: la mia compagna e' rimasta incinta a febbraio, ma alla 4 settimana ha avuto un'aborto biochimico..possono essere correlate la mia situazione e l'accaduto? possiamo ritentare da subito o meglio astenersi per un po' e migliorare la mia situazione in qualche modo o attendere che la mia compagna si stabilizzi? (il suo esame del sangue beta ha evidenziato alla 1 settimana beta 20 e seconda settimana beta a 5, quindi per il ginecologo risulta risolto l'episodio)


VALORI A DICEMBRE / VALORI ORA(cura bactricim)
ph 7,5 --- 7.4
volume 2 --- 2
mumero spermatozoi 35 --- 54
numero spermat.eiaculato 70 --- 108
motilita' prog rapida 24 --- 18
motilita' prog lenta 10 --- 7
motilita' non prog 4--- 3
immobili 62 --- 72
motilita' a+b 34 --- 25
velocita' lineare 43 --- 40
vel sulla curva 73 --- 79
linearita' media 59 --- 53
spostamento laterale testa 3.3 --- 3.5
spermatozoi normali 35 --- 38
anomali 65 --- 62
anomalie della testa 40 -- 42
anomalie della coda 15 --- 10
anomalie collo e tratto interm 7 --- 7
test di vitalita' spermatozoi 80 --- 70
fruttosio liquido seminale 3.7 --- 4.0
Acido citrico liquido seminale 12 --- 8.9

aggiungo valori mai trovati prima:
FLUIDIFICAZIONE che ora e' incompleta
FILANZA Che ora e' a 6 e prima era a 2 mi pare..
VISCOSITA" aumentata

Ringrazio tutti per il tempo dedicatomi e buon lavoro!
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' ipotesi di una responsabilità paterna nell 'aborto si fa solo dopo il terzo, e non certamente con questi valori spermatici.
[#8] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dott.Cavallini, la ringrazio per la pronta risposta, cosa ne pensa dei valori dello spermiogramma? v'e' secondo lei un miglioramento/linea giuda per la terapia giusta o vale la pena di prendere in considerazione un'intervento sul varicocele?
mi si e' parlato anche di sclerotizzazione anterograda, vista la leggera entita'.. Quindi chiedo a voi se, visti i valori invariati (anzi, peggiorati) di motilita' sia possibile e/o consigliabile intervenire con tecniche simili, leggere e non invasive. Dico cio' in quanto mi pare che la si tiri un po' per le lunghe o meglio, mi sento un po' messo da parte quando mi sottopongo alla visita periodica in ospedale, si rimanda sempre ad antibiotico..a miele..ecc ecc..
Ringrazio tutti, specificando che ogni consiglio da parte Sua, dott Cavallini, e di altri e' piu' che gradito.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo spermiogramma fluttua ed è normale trovare valori diversii. Mancano profili ormonali a completa valutazione non tocchi varicocele: FSH, LH, Testosterone libero e totale, sex hormone binding globulin (SHBG), albumina, prolattina.
[#10] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Ecco i valori dall'esame che mi e' stato fatto fare presso l'ospedale:

Glucosio 8.2
FSH 5.8
LH 3.2
Prolattina 16
Testosterone 4.3

Preciso che quando l'andrologo preme sulla vena spermatica di sinistra (quella incriminata di varicocele)ho dolore, e ho dolore (sopratutto dopo i rapporti. Durante la giornata ho un leggero fastidio, sempre in quel punto. sopportabile ma fastidioso.
Ringrazio
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

i primi valori ormonali da lei inviati sono sostanzialmente nella norma.

A questo punto riconsulti però il suo andrologo di fiducia in diretta.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#12] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
I sintomi dolorosi rappresentano una indicazione in più per la correzione del varicocele.
La valutazione delle dimensioni del varicocele alla visita è importante per stabilire se ci può essere beneficio o no con la correzione.

Cordiali saluti
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
come già detto i suoi esami ormonali sono regolari. per quanto riguarda la correzione chirurgica del varicocele mi pare piccolo per dare problemi di fertilità. In ogni caso ribadisco è poco il tempo che cercate figli, con questi esami ha tutta la possibilità di concepirne naturalmente, e pertanto è indicato aspettare qualche altro mese prima di ogni terapia.