Utente 477XXX
Buonasera,
Mio nonno ha 88 anni, è stato operato 7 mesi fa per occlusione intestinale, hanno ricorso ad un intervento di ileostomia definitiva.
Il problema è che le feci sono liquide, non assorbe nessuna sostanza in quanto il tratto è corto, visto che ha subito diversi interventi ( 23 anni fa ricostituzione neovescica e circa 10 anni fa un'altra operazione per occlusione intestinale) perdendo elettroliti e andando in acidosi. Per reintegrare e bilanciare i valori deve essere idratato in ospedale e questo accade ogni circa 10 giorni.
Come può essere risolto il problema?
Cosa si può fare per assorbire le sostanze (pur mangiando tanto ha perso 20kg e non mette peso)?
Come far solidificare le feci? Ci hanno consigliato psyllogel, diosmectal e colifagina D ma non ci danno grandi risultati.
Restiamo in attesa di una vostra
Grazie anticipatamente.
Rosa C.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La situazione descritta appare critica e poco modificabile se non per via endovenosa. Prego.