Utente 887XXX
Salve sono Alberto, avrei necessità di qualche informazione. ho subito una frattura composta dello scafoide carpale sx, curata con un mese di valva gessata gomito incluso e ad oggi un mese e dieci giorni di tutore rigido.le rx fatte ieri hanno dato il seguente esito:apparente buona consolidazione in sede della pregressa frattura dello scafoide, con aspetti osteoriparativi a livello del corpo. una sottile stria iperdensa a decorso obliquo è evidente a livello della epifisi radiale(compatibile con esiti fratturativi consolidati). L'ortopedico mi ha consigliato altri venti gg di riposo dal lavoro, e fisioterapia. volevo sapere a cosa andrei incontro se disputassi una partita di calcio, gioco come portiere. potrei giocare con una fasciatura ed un tutore particolare? se si quale potrebbe essere il tutore?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La frattura dello scafoide è la più temuta che ci sia per le alte probabilità che non consolidi. Lei è stato fortunato perché la Sua frattura sta procedendo bene (tenga presente che oltre alla frattura dello scafoide sembra che Lei abbia riportato anche una frattura dell'epifisi distale del radio). Perché cercare inutilmente dei rischi? Se l'Ortopedico Le ha consigliato "altri 20 gg di riposo dal lavoro" vuol dire che ha ritenuto necessario prolungare ancora un po' la prognosi. Non so che lavoro faccia, ma se non può lavorare non mi sembra abbia senso fare il portiere. Eviti traumi, si riposi, si legga un bel libro, e dopo, solo dopo, aver fatto la fisioterapia (che Le consiglierà l'ortopedico o il fisiatra, comunque uno specialista che L'avrà visitata) potrà riprendere l'attività sportiva
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 887XXX

Iscritto dal 2008
Dr. Donati grazie mille per la sua disponibilità, seguirò il suo prezioso consiglio. grazie ancora e buon lavoro.... Alberto