Utente 961XXX
Vi prego aiutatemi....
Ho fatto un'ecografia giusto per un controllo e mi hanno riscontrato quanto segue: IN CORRISPONDENZA DELLA REGIONE xIFOIDEA SI DESCRIVE FORMAZIONE IPOECOGENA ROMBOIDALE(DIMENZIONI MASSIME 6 X 1,6 CM),POSTA AL DISOTTO DELLO STRATO SOTTOCUTANEO E IN STRETTA ADIACENZA AI MM RETTI ADDOMINALI,DI NATURA LIPOMATOSA.

Il dottore che mi ha fatto l'ecografia mi ha detto di non preoccuparmi e visto che non mi dà nessunissimo fastidio di non pensarci più e magari ripetere l'ecografia fra un anno.Io invece mi sono preoccupato e per accertarmi del risultato mi sono rifatto una nuova ecografia a distanza di 7 giorni con il seguente risultato:
SI SEGNALA FORMAZIONE GROSSOLANAMENTE FUSATA,IN SEDE MEDIANA ADDOMINALE,SUBITO AL DI SOTTO DEI MUSCOLI RETTI,DI CIRCA 5,6 X 1,8 X 9,3 VEROSIMILMENTE RIFERIBILE A LIPOMA.

La cosa strana che con la seguente ecografia il dottore inizialmente non aveva riscontrato niente e solo dopo mia segnalazione e domandandomi le misure a trovato anche lui il problema.Ora mi chiedo come possibile?Ma le due ecografie hanno dato lo stesso risultato?Cosa mi consigliate di fare?Io sto benissimo e non ho nessun tipo di problema ma ora ho molta paura...è proprio necessario l'intervento o nella zona in cui si trova potrebbe rimanere senza problemi?
Vi prego rispondete.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Le due ecografie da Lei eseguite hanno fornito indicazioni sostanzialmente sovrapponibili anche se la misurazione della formazione mostra qualche diversità compatibile con i limiti della metodica.
Il lipoma rappresenta una patologia del tutto benigna. La sede particolare potrebbe richiamare l'attenzione sulla possibilità che si tratti di un cosiddetto "lipoma preerniario": cioè di una erniazione di adipe properitoneale che precede l'evidenza clinica ed ecografica di un'ernia della linea alba. La apparente difformità circa i rapporti con i muscoli retti potrebbe dipendere da diverse fasi di "impegno" (erniazione) nelle due osservazioni. In assenza di di sintomi mi limiterei ad un periodico controllo clinico ed eventualmente ecografico.
[#2] dopo  
Utente 961XXX

Iscritto dal 2009
grazie di cuore per la risposta...Ma come mai nelle misure spunta quel 9 cm visto che il modo di come sono state misurate è lo stesso e nella prima dice adiacenti ai retti mentre nella seconda sotto i retti addominali?Ma come misure sono molto grandi?Visto il punto dove si trova un eventuale intervento è molto complicato?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La misurazione di una formazione può differire in osservazioni diverse per motivi tecnici. Per altro occorre controllare che il "nove" si riferisca a cm piuttosto che a mm (sulle foto allegate dovrebbe risultare più chiaro).
Sui rapporti con i muscoli retti Le ho già risposto: potrebbe bastare un diverso stato di contrattura della parete addominale per modificare il quadro.
Nessun intervento chirurgico è semplice: esistono interventi più o meno complessi, ma qui non sappiamo neanche se vi è una indicazione.
In ogni caso ritengo che la sua situazione richieda un più preciso inquadramento mediante una visita chirurgica (ernia epigastrica ? diastasi dei retti ?).