Utente 978XXX
Buona Sera a tutti.. Mi chiamo Gianpaolo ed ho 15 anni, vi espongo i miei due problemi:

1) Sarà ormai circa un mese che ho una ferita sulla parte superiore del pene, vicino la peluria per intenderci. Quando la ferita sembra essersi rimarginata si ripresenta puntualmente il giorno seguente. Ormai saranno già 4 o 5 volte che la crosta si crea e poi si rimargina, e sembra proprio non volersene andare. A mio modesto parere credo che la ferita sia dovuta alla masturbazione troppo frequente, anche se mi sembra piuttosto strano.. Comunque a questo punto chiedo a voi esperti.

2) Questo secondo problema credo sia leggermente più serio del precedente.
Allora, ci sono dei periodi che per alcuni giorni durante la masturbazione avviene la fuoriuscita di una sostanza gialla-bianca dall'odore piuttosto sgradevole (non si tratta assolutamente di sperma). Inoltre questa sostanza non è completamente liquida, e sembra restare sulla corona del glande e sul glande stesso. Il fatto strano è che io non me ne accorgo per niente.

Sapete darmi risposta a questi due quesiti? Mi devo preoccupare?

Se può esservi d'aiuto, non ho ancora mai avuto rapporti sessuali.

Vi ringrazio in anticipo delle eventuali risposte e della vostra pazienza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro Gianpaolo,

la premessa è che via web possiamo solo fare delle ipotesi, e che qualcosa di definitivo ti può venir detto solo con una visita.
Ciò detto:
1.è possibile che quanto ci descrivi sia una minima lacerazione cutanea da trauma durante la masturbazione; postresti sospendere ogni "attività" per una decina di giorni e vedere se tutto si risolve. Se non sarà così: vai a farti valutare dal tuo medico di base.
2.è probabile che si tratti di residui smegmatici, cioè di secrezioni di ghiandole presenti nella zona di glande/prepuzio, che sono mobilizzati dalla masturbazione. Soluzione? Maggior igiene locale, a pelle abbassata (prepuzio retratto).

Ciao
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se posso aggiungere un consiglio a quelli dati dal collega Pescatori e, come spesso ripeto da questo sito, vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari bene dalle donne che la circondano che sicuramente , alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com