Utente 991XXX
Buonasera, sono appena tornato dall'ospedale perchè cadendo ho appoggiato il primo dito della mano desta e a quanto riportato dalla diagnosi del pronto soccorso dice: frattura falange primo dito mano destra. Io al momento della caduta non sentivo alcun dolore anche se non riuscivo a tenerlo teso perchè la falnge era piegata a circa 30gradi. Domani mattina avrei la visita dall'ortopedico e sinceramente sono un po preoc anche se non mi hanno detto che non è niente di grave, perchè sono un portiere e gioco in una squadra a livello professionista...potreste dirmi gentilmente un po il vostro parere e quanto saranno i tempi di prognosi cioè niente attività visita? grazie ancora Nicola

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Caro Nicola,
la diagnosi di "frattura falange primo dito mano destra" non dice molto. Intanto occorrerebbe sapere se la falange fratturata è quella basale o quella distale (quella dell'unghia). Inoltre, c'è un interessamento articolare oppure no? Alcune fratture possono guarire con un semplice sistema di immobilizzazione. Altre devono essere trattate chirurgicamente. Cerchi di fornire qualche informazione in più!!!! Certamente il pollice è molto, molto importante...soprattutto nella Sua pratica sportiva! Alla Sua giovane età TUTTO deve essere fatto per ripristinare al meglio l'anatomia scheletrica e di conseguenza la funzionalità del suo dito. In ogni caso non si preoccupi.
Mi faccia sapere!
Cordiali Saluti,
[#2] dopo  
Utente 991XXX

Iscritto dal 2009
Dott. sta mattina sono andato in ospedale per avere il consulto dell'ortopedico e dice: frattura articolare P2 D2 mano dx e programmare urgente intervento disintesi (DH) domani mattina verrò operato e mi applicherà o una vita o due fili...lei non può immaginare come mi sento adesso a pensare a tutto...secondo lei sinceramente i tempi di guarigione e riabilitazione quanto saranno lunghi? riuscirò a ritornare come prima? in seguito all'operazione dovrò mettere il gesso o altre fasciature? grazie mille ancora
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. Utente,
vista la diagnosi concordo con l'indicazione al trattamento chirurgico. Non si preoccupi a tale proposito. In molti casi infatti l'intervento abbrevia i tempi di immobilizzazione e viene eseguito proprio per poter accedere ad una più precoce riabilitazione.
Dopo l'intervento il suo dito verrà immobilizzato con un tutore. Generalmente vengono utilizzate delle steccature in materiale sintetico, modellate e leggere. Tale steccatura potrà essere rimossa per effettuare un programma rieducativo assistito precoce delle articolazioni adiacenti. Non si preoccupi: tutto andrà per il meglio. Si faccia seguire da un Chirurgo della mano e da un bravo terapista rieducativo!
Cordialità,