Utente 102XXX
Salve,ho 39 anni e da qualche giorno avverto un fastidio intermittente al testicolo sinistro,peraltro invariabile al tatto.
Premetto che alcuni mesi fa ho avuto delle forti coliche renali che hanno reso necessario il bombardamento con laser del calcolo,anche allora prima delle coliche ho avvertito lo stesso fastidio al testicolo. Vagando nei forum non ho trovato nessuna assonanza tra le due cose,voi cosa ne pensate,devo ricominciare a girare con una siringa e del toradol in tasca o e solo una coincidenza?
Grazie a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'ipotesi non e' peregrina ma una visione diretta La puo' tutelare in maniera oggettiva.Mi sembra strano come non abbia trovato nel web una correlazione che e' piu' che nota...Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

se lei ha avuto dei calcoli renali forse avrà già verificato che prima o in concomitanza con qualche colica possono manifestarsi dolori "testicolari".
Tant'è vero che tra le cause dei dolori testicolari vi è proprio una calcolosi renale o ureterale.
Lo stesso può avvenire dopo litotrissia
Comunque può essere opportuno farsi vedere da un medico per escludere altre cause.
cari saluti