Utente 858XXX
Gentili Medici Buongiorno, mi rivolgo a voi per un chiarimento, ho appena effettuato un ecocolordoppler, in quanto da diversi mesi soffro di estrasistole + tachiardia ed aritmia e da qualche mese anche degli sbalzi repentini di pressione, ed ho sempre la sensazione che mi stiano stringendo il cuore con una mano dentro al petto. Veniamo all'esito : cè scritto questo : Lieve dilatazione dell'aorta ascendente. Alterato rilasciamento vs. im ed it minime. poi : atrio sinistro di normali dimensioni, ventricolo sinistro di dimensioni ai limiti superiori di norma con normale funzione sistolica complessiva e regionale, nei limiti la massa miocardica; DTD (v.n.34-54mm): 56 , VTD (v.n.<70ml/m2) : 72 ; FE(v.n.>50%) : 58 ; M/V(v.n.0,8-1,3): 1.05; ed inoltre : aorta: valvola tricuspide;lieve lieve dilatazione dell'aorta ascendente, diametro Ao ascendente (v.n. 21-35mm) : 39 ; poi : mitrale alterato rilasciamento VS, reflusso , +/- ; poi atrio destro normale; ventricolo sinistro normale; tricuspide reflusso +/-.
Ecco, ho copiato tutto quello che cè scritto sul foglio, siccome dal cardiologo non tornerò prima di un mese e mezzo in quanto il 16/3 devo fare anche l'Holter, e poi ci sono i tempi di attesa, potreste gentilmente chiarirmi la situazione? è cosa grave?
Vi ringrazio moltissimo ed in attesa di leggervi vi invio cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il referto ecocardiografico riportato è compatibile con quello di un quadro ipertensivo probabilmente mal controllato, che, per un miglior inquadramento complessivo, richiederebbe anche l'esecuzione di un test da sforzo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Dott. Martino La ringrazio moltissimo, Le chiedo solo una piccola curiosità per mettermi l'anima in pace; secondo Lei è una cosa grave? può essere che mi scoppi una vena improvvisamente? Le dico questo perchè anche fare le scale (abito al 2° piano) mi fa il fiato lungo, ed ho poi sempre questa sensazione di oppressione al torace.
ora sto prendendo da 1 mese olprezide 0,25 1 al giorno, e da 15 gg la sera 1 xanax da 0,5 , mi sento un pochino più rilassato, ma non più di tanto.
Intanto grazie,e cordiali saluti. :-)
[#3] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Salve, ho ritirato oggi il referto dell'elettrocardiogramma holter, vi scrivo quanto scritto :
ora inizio 10:17 del 16/3/09 batt. totali 111196 ore analizzate : 23:52 frequenze : min. 51 bpm, max 134 bpm med. 79bpm eventi ventricolari : batt. totali 35, forme 1, max VE/minuto 2 batt alle 00:49 , max VE/ora 3 batt 18:00 , media VE/hour 1.5, VE/1000 0.3
eventi sopraventricolari : batt. totali 14, max SVE/minuto 2 batt alle 16.36, max SVE/ora 4 batt. 16.00-1 17.00-1, media SVE/hour 0.6, SVE/1000 0.1
poi: impressioni e note : ritmo sinusale FC media 79 BPM (max 134,min 51) rari BEV monomorfi, rari BESV, ST nei limiti.

mi potete dare un parere?

(premetto che prendo arcoxia 90 saltuariamente per i dolori alle ginocchia dove ho un po di artrosi, e per il mal di schiena, poi olprezide 20/25 1 al gg per la pressione alta, mesalazina 800 4 pastiglie al gg per la colite ulcerosa 2 la mattina e 2 la sera, ed ultimamente da circa un 30/40 gg prendo la sera xanax da 1mg,e a mezzogiorno mezza pastiglia di zoloft 50, per altri problemi).
Vi ringrazio molto per le risposte e vi chiedo scusa se non mi sono espresso molto bene.
saluti.
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il referto dell'esame Holter evidenzia un numero talmente basso di extrasistoli, da non risultare clinicamente rilevante per la sua situazione. Continui la terapia in atto, monitorando i suoi valori pressori e comunicandoli al suo curante per eventuali aggiustamenti terapeutici.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Dott. Martino, La ringrazio molto per la sua risposta, infatti ho notato anche io che le exstrasistole sono diminuite moltissimo, e calcolando che da dicembre quando ho avuto il max degli attacchi, ad oggi, tra ferie e malattia sono stato a casa tantissimo, e con l'aiuto dei farmaci che sto prendendo,(xanax e zoloft) mi accorgo che ho avuto un beneficio.
(inoltre l'holter l'ho fatto mentre ero a casa in malattia); il problema è che lunedì prossimo riprenderò il lavoro, ed è questo che mi tormenta, in quanto sono sicuro che in pochi gg tutto tornerà come prima, se non peggio.
Ora la visita cardiologica di controllo e per vedere tutti gli esami fatti l'ho fissata per il gg 14 aprile, ed a quel punto chiederò di fare un altro holter mentre sono al lavoro, e poi vedremo come andrà.....
Intanto La ringrazio moltissimo per il supporto che mi ha dato e La terrò informata sugli sviluppi.
Grazie.