Utente 103XXX
Buongiorno,
da due giorni ho una strana sensazione ai testicoli/scroto. Non è proprio un dolore, bensì un fastidio persistente, con punte massime nel corso della notte. Per spiegarla in maniera spicciola, ho quel classico fastidio da "pelle sensibile" che si avverte quando si è febbricitanti. Il tutto mi si è presentato circa 36 ore fa, con un'iniziale forte fitta nella zona bassa del ventre, quasi dovessi liberarmi da gas.
Nei giorni scorsi (ultima pastiglia ieri notte) a causa di un uretrite ho assunto un ciclo completo di Ciproxin.
Per sicurezza, anche spinto dalla recente uretrite, ho prenotato una visita andrologica in occasione della prossima Settimana della Prevenzione Andrologica, ma a questo punto, se il fastidio non dovesse passare, forse è meglio che vi vada prima.
Come devo comportarmi?
Ringraziandovi per l'attenzione e la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se e' affetto da un'uretrite,peraltro in terapia,mi sembra abbastanza "normale" che possa avere dei risentimenti in sede inguino scrotale.Aggiungo che un risentimento colitico puo' essere attribuito alla terapia antibiotica.Se la sintomatologia e' csi' sfumata,Le consiglierei di attendere la visita prenotata.Cordialita'.