Utente 354XXX
gentili medici,
all'inizio di febbraio mi sono sottoposto ad un intervento di frenulotomia, a un mese di distanza il decorso post operatorio sembra essere andato nel migliore dei modi, la piccola cicatrice rimasta dovrebbe scomparire con alcune applicazioni di cortison chemicetina ma non è comunque un problema.
avevo fatto questo intervento perchè vedevo che scoprendo il glande a pene flaccido esso veniva tirato verso il basso dal frenulo breve, a pene eretto il glande non si scopriva del tutto ma solo alla punta. pensavo quindi di risolvere tutto ma, benchè ora il glande si scopra completamente ci sono dei problemi durante l'erezione,in quanto la pelle scorre fin sotto il glande ma non di più e sembra che si arrotoli sotto e stringa il pene. credo sa fimosi e questo significa un altro intervento, pensavo che il glande non si scoprisse a causa del frenulo breve ma evidentemente non è così, per risolvere il problema della fimosi è necessario comunque una circoncisione o ci sono altri metodi?, avendo da poc fatto la frenulotomia mi consigliate di fare subito un altro inteervento o è meglio aspettare? ultima domanda si possono avere rapporti sessuali con una fimosi non serrata?
grazie a tutti cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
veramente sarebbe il caso di fare vedere il problema al chirurgo che l' ha operata, che il gonfiore postoperatorio dovrebbe già esser terminato. Magari un idizio in più di fimosi sarebbero dolori/fastidi in conso di rapporto penetrativo vaginale.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,da quanto ci racconta penserei ad una fimosi relativa che trova la sua terapia nella correzione chirurgica.A tal proposito consulterei il chirurgo operatore.Cordialita'.