Utente 898XXX
Salve vorrei esporvi i valori del mio spermiogramma eseguito a distanza di tre mesi dall' intervento di varicocele bilaterale (III-IV grado a sx e II-III grado a dx) premetto che avevo già richiesto un vostro parere dopo il primo disastroso spermiogramma di novembre u.s. dopo il quale ho intrapreso il mio iter diagnostico (esami ematici -compresi dosaggi ormonali- nella norma, ecocolordoppler, ecc.). L'intervento è stato effettuato in radiologia interventistica il 15 dicembre u.s.
Per quanto riguarda mia moglie, ha 31 anni, si è sottoposta a recente controllo ginecologico e non presenta alcun tipo di problema e abbiamo già una stupenda bambina di 2 anni (concepita senza difficoltà!).

Di seguito vi elenco i valori del primo spermiogramma (novembre):

Età 36
giorni di astinenza 5
quantità 8 ml
densità normale
viscosità normale
ph 8.3
spermatozoi/ml 1.600.000
nr.totale 12.800.000
agglutinati assenti
aspetto torbido
colore grigiastro
fluidificazione omogenea
cellule spermatogenesi assenti
cellule epiteliali alcune
leucociti 0,2x10 6/ml

mobilità basale% rettilinea veloce 0
rettilinea lenta 15
non rettilinea 55
assente 30
dopo 2 h % rettilinea veloce 0
rettilinea lenta 10
non rettilinea 60
assente 30
spermiocitogramma
valori%
spermatozoi normali 18
teste amorfe 38
testa piriforme 2
allungati 24
senza acrosoma 4
angolati 1
aflagellati 12
flagello avvolto 1



Quelli che seguono sono i valori dell'ultimo spermiogramma (marzo)

Quantità ml 4
Densità Normale
Viscosità Normale
Ph 8,2
Spermatozoi/ml 9.800.000
Nr totale 39.200.000
Agglutinati Assenti
Aspetto Torbido
Colore Grigiastro
Odore Sui generis
Fluidificazione Omogenea
Leucociti 0,1x10 6/ml
Cellule spermatogenesi Rare
Cellule epiteliali Assenti
Materiale lipidico Assente

Mobilità basale % rettilinea veloce 10
rettilinea lenta 30
non rettilinea 45
assente 15

Dopo 2 h % rettilinea veloce 5
rettilinea lenta 25
non rettilinea 50
assente 20

SPERMIOCITOGRAMMA (valori percentuali)

Spermatozoi normali 32
Teste amorfe 36
Allungati 20
Angolati 3
Aflagellati 8
Flagelli isolati 1

Alla luce di questi valori, è secondo voi opportuno intraprendere una qualche cura, c'è qualche speranza di migliorare ancora il quadro?

Grazie mille per il tempo che ci dedicate!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
innanzitutto il miglioramento allo spermiogramma dopo 3 mesi dall'intervento è già un dato positivo. Potrebbe esserci un ulteriore miglioramento nei prossimi mesi. Qualche cura? Sarebbe utile che ne parlasse con il suo Andrologo.
ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Prendiamo atto felicemente che c'è stato un miglioramento già precoce dopo l'intervento bilaterale.
Proprio perchè l'intervento è stato bilaterale e i varicoceli presenti erano di alto grado occorre avere pazienza ed attendere ancora qualche altro mese magari ripendo uno spermiocitogramma a 6-8 mesi dall'intervento e farlo poi valutare anche dal suo operatore.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
i miglioramenti avvengono fino ad un anno dopo intervento. Inutile pensare a terapia ora. Congratulazioni al chiruyrgo.
[#4] dopo  


dal 2009
Cari dottori: GRAZIE! Lunedì dovrò effettuare la visita di controllo dall'andrologo e comunque alla luce del miglioramento (che ha migliorato anche l'umore) sono consapevole che il processo è in evoluzione e che ci vorrà ancora del tempo per recuperare. L'unico dubbio che abbiamo io e mia moglie è come sia possibile nel giro di due anni passare da un concepimento, avvenuto durante il primo mese di tentativi, ad un quadro così disastroso come documantato dallo spermiogramma di novembre. Comunque vi faccio sapere se l'andrologo mi consiglierà una qualche cura per migliorare le cose o altro.
Ancora grazie sopratutto al dr. Cavallini che mi aveva già fornito gentilmente un consulto nella mail di novembre e mi aveva incorraggiato (a differenza del dr. Pozza che quasi non mi dava speranza di migliorarmento!). A presto!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
più uno spermiogramma è brutto maggiori sono le possibilità di concepimento naturale quando migliora: è un processo esponenziale. In secondo luogo qualora cià non avvenisse le possibilità di successo in fecondazione assititita con spermiogramma del genere migliorano quasi del doppio. Faccia sapere se vuole.
[#6] dopo  


dal 2009
Buonasera, oggi ho effettuato il controllo dall'andrologo il quale molto soddisfatto del mio miglioramento mi ha prescritto un integratore il Proxeed NF da assumere almeno per tre mesi fino al prossimo spermiogramma, inoltre per scrupolo -poichè il ph è lievemente aumentato- ha consigliato di eseguire per me la spermiocoltura e per mia moglie il tampone vaginale. Inoltre non esclude la possibilità di un concepimento naturale con questi valori considerando che mia moglie ha 31 anni e non presenta problemi dal punto di vista ginecologico.
Vorrei sapere se secondo voi questo tipo di approccio è corretto, grazie!
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Nulla da aggiungere. a posto.
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

sono contento che il suo liquido seminale sia migliorato dopo l'intervento per il varicocele ( oligospermico era prima ed oligospermico è adesso) comunque sono molto dubbioso circa la possibilità che possa raggiungere valori tali da consentirvi una fecondazione naturale ( salvo casi particolari!!).
Rispetto il vostro desiderio di avere un altro figlio, posso essere d'accordo nel tentativo di ottenere tale gravidanza nella maniera più naturale possibile , ma non sono assolutamente d'accordo con chi possa "alimentare" speranze concrete di miglioramento partendo da tali valori.
forse sono un po' cinico ma dopo migliaia di pazienti con varicocele operati e seguiti nel tempo gli entusiasmi "giovanili" si sono un po' raffreddati
cari saluti
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
è pure probabile che il collega Pozza abbia ragione, ma aspetti 6-8 mesi dall' intervento prima di dargliela.