Utente 102XXX
la prego di togliermi un grosso pensiero: circa venti anni fa sono stato operato di insufficienza mitralica con un intervento di ricostruzione con plastica del lembo posteriore della mitrale; da allora in tutti i controlli effettuati annualmente c'e' stato sempre lo stesso risultato e cioe' tutto ok nelle dimensioni e residua un piccolo rigurgido mitralico fisiologico all'intervento. il dubbio e' stato che nel cambiare cardiologo dall'ecografia color doppler eseguita in questa settimana si evidenzia olre che all'insufficienza mitralica di grado lieve anche una stenosi mitralica di grado lieve. il cardiologo precedente nell'ultima ecografia di circa 6 mesi fa ed in quelle precedenti non ha segnalato mai alcuna stenosi. allora mi chiedo puo' essere anche dovuta al cambiamento dell'ecografo in cosi' poco tempo; e' una cosa importante e devo fare qualche altro accertamento?; puo' essere normale dopo tanto tempo dall'intervento? puo' evolvere velocemente? (non prendo nessun farmaco per il cuore). preciso solo che qualche mese fa' ho avuto un problema di tas ves e pcr lievemente alterati che pero' non giustificano a detta dei medici una malattia reumatica sistemica ma solo un lieve fatto artritico che sto curando con cortisone ed antinfiammatori. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,stia sereno,quando(soprattutto nel postoperatorio)si parla di alterazioni di stenosi o insufficienza lievi è una questione soprattutto legata all'operatore e alla accuratezza dell'ecografo usato;pertanto se entrame,la stenosi e l'insufficienza,non sono emodinamicamente significative non si preoccupi di nulla e si sottoponga ai periodici controlli come ha fatto fino a questo momento;le confermo che i dati da lei riportati rendono improbabile una malattia reumatica con coinvolgimento valvolare.
Sia tranquillo
Cordialmente
dr.Annoni