Utente 106XXX
egregi dottori, sono un ragazzo di 28 anni.circa 8 mesi fa mi sono recato da un'andrologo per un lievo dolorino al testicolo dx. visitandomi e facendo l'ecografia rileva una calcificazione di 3,5 mm al testicolo sx con varicocel di 1 grado. io comincio a preoccuparmi ma lui mi rassicura un po' dicendomi che circa il 10% dei giovani presentano queste calcificazioni.mi ha detto di ripetere una ecografia circa fra 6 mese e di fare uno spermiogramma. eseguo sia l'ecografia sia lo spermiogramma e per sicurezza anche i marcatori tumorali.nell'ecografia non ci sono modificazioni per quanto riguarda la calcificazione ma risulta il varicocele di 1 grado.lo spermiogramma e' alterato:
volume: 5,0
ph: 8,0
aspetto:opalescente
colore:grigiastro
fluidificazione:completa
viscosita': normale

numero di spermatozoi/ml 31,500 x10^6/ml
n totale sperma/eiaculato 67,500
a) mobilita'linear veloce 15%
b)motilita' lineare lenta 20%
motilita' non lineare 30%
immobili 30%
spermatozoi normali 26%
anomalia della testa 22%
anomalia della coda 20%
anomalie del collo 20%
forme immature 12%
cari dottori mi devo preoccupare per un possibile tumore?
lo spemiogramma e' disastroso?
potro' avere bambini' sapete perche' tra un anno mi dovrei sposare.
grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
zCaro signore,
il suo post indica castrofismo più che pessimismo. Stia tranquillo, che di tumore non v' è traccia, qual varicocele non fa nulla (troppo piccolo) e quella calcificazione pure. Le aklterazioni spermatiche sono modestissime, e peraltro compatibili con paternità,
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
dottore cavallini ma con i valori di questo spermiogramma e' possibile una gravdanza?
comunque grazie mille per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

sono valori, quelli da lei indicati, che non escludono la possibilità di una gravidanza ma si ricordi che la fertilità di una coppia non è solo legata alle caratteristiche dei parametri di un liquido seminale!

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i figli si fanno in due, di qua si da solo una possibilità teorica.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se desidera ancora avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile anche leggere il facile manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
egregi dott. secondo voi per migliorare in modo importante lo spermiogramma, dovrei operarmi di varicocele anche se e' di 1 grado?oppure esistono delle cure (essendo var.di 1 gado )che possono migliorare lo spermiogramma ? grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le ho già risposto. Tranquillo, aspetti per lo meno un anno di tentivi infruttuosi, che le sue alterazioni sono minime.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

infine, se desidera avere più informazioni su questi temi, potrebbe essere utile leggere il manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma, oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#9] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
EGREGI DOTTORI. VI SCRIVO PERCHE' PENSO DI AVERE UN PROBLEMINO. DA CIRCA 5 GIORNI CHE MI SONO ACCORTO GHE IL MIO SPERMA E' DI COLORE GIALLINO E POCO VISCOSO.
DEVO DIRE CHE OGNI TANTO MI VENGONO DELLE FITTE DOLOROSE MA DI LIEVISSIMA IDENTITA' SULLA PUNTA DEL GLANDE.
DOTTORI SONO MOLTO PREOCCUPATO!!PUO' ESSERE UNA MALATTIA GRAVE COME TUMORE? PUO' ESSERE INDICE DI STERILITA'?E' UNA COSA CURABILE? COSA DEVO FARE
? GRAZIE MILLE E SPERIAMO BENE
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

assillato da dubbi ed inutili ansie rischia di prendere lanterne per lucciole!

Senza perdere altro tempo prezioso consulti in diretta un esperto andrologo; da questa postazione possiamo solo intuire che il suo problema non è una malattia grave o un tumore!

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quelle sono sintomi di infiammazione, faccia un salto da collega per stabilire se viene da uretra, da prostata o da cute del pene.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

rifatta la valutazione andrologica poi ci aggiorni, se lo desidera, perchè questo potrebbe essere utile anche a noi per capire se abbiamo, da questa postazione e dalle sue poche parole, intuito, anche se non "centrato", la causa del suo problema.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#13] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Egregi DOTTORI, per rigurda la presunta infezione o infiammazione delle vie urinarie, ho eseguito l'urinocoltura e uno spermiocoltura.
vi elenco i risultati:
urinocoltura:
esito-positivo
microorganismo: enterococcus spp <=50.000CFU/ml
antibiogramma RSI MIC
AMPICILLINA S <=2
ampicillina /sulbactam S <=2
cefuroxime- acetil R >=64
cefuroxime-sodio R >=64
chinupristina/dalfopristina S 1
clindamicina R 4
ERITROMICINA I 4
GENTAMICIN ALTA CONC R SYN-R
IMIPENEM S <=1
LEVO0FLOXACINA S 0.5
LINEZOLID S 2
MOXIFLOXACINA S < O,25
NITROFFURANTOIN S <=16
PENICILLINAG S 1
STREPTOMICIN ALTA C S SYN-S
TELCOPLANINNA S <= 0.5
TETRACICLINA R >=16
TIGECYCLINE S <= 0,12
TRIPETROPIM/SUFAM. R <= 1
VANCOMICINA S 2

SPERMIOCOLTURA:microorganismo: enterococcus spp
antibiogramma RSI MIC
AMPICILLINA S <=2
ampicillina /sulbactam S <=2
cefuroxime- acetil R >=64
cefuroxime-sodio R >=64
chinupristina/dalfopristina S 1
clindamicina R 4
ERITROMICINA I 4
GENTAMICIN ALTA CONC R SYN-R
IMIPENEM S <=1
LEVO0FLOXACINA S 0.5
LINEZOLID S 2
MOXIFLOXACINA S < O,25
NITROFFURANTOIN S <=16
PENICILLINAG S 1
STREPTOMICIN ALTA C S SYN-S
TELCOPLANINNA S <= 0.5
TETRACICLINA R >=16
TIGECYCLINE S <= 0,12
TRIPETROPIM/SUFAM. R <= 1
VANCOMICINA S 2

OVVIAMENTE DEVO PRENDERE L'ANTIBIOTICO! MA QUALE? IO NON CI CCAPISCO NULLA MI POTETE DARE DELLE DELUCIDAZIONI SUI VALORI DI RIFERIMENTO E QUAL'E' L'ANTIBIOTICO ADATTO?
IO A CASA HO IL CIPROXIN VA BENE?
DOTTORI E' POSSIBILE CHE QUESTO TIPO DI BATTERIO POSSA SFALSARE O QUANTOMENO MODIFICARE UNO SPERMIOGRAMMA?
POSSO AVERE RAPPORTI SESSUALI CON IL PRESERVATIVO? GRAZIE MILLE SEMPRE PER LA VOSTRA GENTILEZZA MA SOPRATUTTO PER I CONSIGLI CHE MI DATE SEMPRE.
G
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di qua nonm possimao prescrivere terapia. Il suo medico di base o il collega possono.
[#15] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
GRAZIE DOTTORE . COMUNQUE POTREBBE DERIVARE DA UNA IGIENE NON PERFETTA , OPPURE POTREBBE DERIVARE DA QUALCHE PATOLOGIA A LIVELLO INTESTINALE? BISOGNA FARE UNA ALIMENTAZIONE PARTICOLARE GRAZIE
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
potrebbe anche, per intanto evitio thè, caffè. alcoolici, piccanti, fumo.
[#17] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
cari dottori cosa vuol dire spp? ma e' vero che questo batterio0 e' molto aggressivo e pericoloso che puo' provocare l'endocardite? potrebbe derivare da patologie molto importanti a livello dell'intestino?
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

di solito spp è l'abbreviazione della parola "specie" ,al plurale,

Detto questo non entri per questo microrganismo in inutili ansie e paranoie, riconsulti in diretta il suo andrologo , da lui si faccia impostare la corretta terapia e poi se ne discuterà con lei , se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#19] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Vada tranquillo enon si preoccupi
[#20] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
EGREGI DOTTORI. HO FATTO UN SALTO DALL'ANDROLOGO. DOPO UNA VISITA ACCURATA QUESTO E' IL RISULTATO:INFEZIONE SPERMATICA CON LIEVE CONGESTIONE PROSTATICA SI APPREZZANO LE VS.MI HA DETTO DI PRENDERE TAVANIC 500 1 CP AL GIORNO PER 15 GIORNI E POI UTICRAN MONO 1CP AL GIORNO PER 15 GIORNI AL MESE X 3 MESI. NONOSTANTE L'INFEZIONE DICE CHE LO SPERMIOGRAMMA E' NEI LIMITI DELLA NORMA. NON DEVO MANGIARE COSE PICCANTI E NON BERE ALCOLICI, SUPER ALCOLICI E CAFFE'.COMUNQUE FRA 45 GIORNI DEVO RIFARE SPERMIOGRAMMA PIU' SPERMIOCOLTURA. VOI CHE NE PENSATE? SECONDO VOI DEVO LIMITARE GLI ZUCCHERI COMPLESSI E CARBOIDRATI?
GRAZIE MILLE CIAO
[#21] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per quanto riguarda carboidrati e zuccheri non so tutto il resto ok.
[#22] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Egregi Dottori vorrei un vostro parere riguardo agli esami da me effettuati, dopo l'infezione da enterococco alle vie urinarie e curata con tavanic 500 per 15 giorni. ho rifatto l'urinacoltura , esame urine comlpleto, spermiogramma e spermiocoltura per vedere se ho eliminato questo batterio. l'urinocoltura e' negativo , ma nello sperma mi hanno trovato l'escherichia coli >=1.000.000 CFU/ml.
lo spermiogramma e' il seguente:

Aspetto: avorio
volume 5.0 ml
ph 9
viscosita': normale
dissoluzione coagulo a 30 minuti: completa

conteggio spermatozoi: 80 milioni
spermatozoi totali : 400 milioni
motilita' a 60 minuti: 1) lineare veloce 60%
lineare lenta15%
non lineare 5%
immobili 20%
elementi atipici 20%
irregolarita' della testa. macrocefali 5%
irregolarita' del collo : rigonfi 15% irregolarita' della coda : nessuna

commenti: presenza di alcuni leucociti.

mi sono recato dall'uroandrologo dove mi ha detto che non essendoci infezione neel vie urinarie di non tener conto del batterio che si trova nello sperma. non mi ha dato nessuna cura! adesso comincio ad avere lo sperma un po' giallino! cosa ne pensate? ciao grazie mille
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

da questa postazione, con le poche informazioni cliniche complessive di cui disponiamo su di lei non possiamo che confermare e parzialmente condividere l'indicazione del suo andrologo.

Se ci sono però ancora dubbi bisogna riconsultare il proprio medico curante e sentire un terzo parere in diretta.

In aggiunta a quello già dettole noi possiamo però anche sottolineare che l'esame del liquido seminale da lei fatto, con la presenza di un 80% di forme "tipiche" o normali, non è fatto secondo le ultime indicazioni date dall'OMS.

Anche per questo risenta il parere di un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#24] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
ok . grazie. ma quali sarebbero le utlime indicazioni dell'OMS?
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

Tanto per darle un dato deve sapere che al parametro morfologia una percentuale del 80% di forme normali non è realistica.

Infatti dal 1999, dati confermati poi nel 2003, l'OMS ha posto dei criteri di valutazione della morfologia molto ristretti e, per questo, la normalità posta prima al 50%, è scesa al 14-15%.

In sostanza con gli attuali criteri di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una morfologia normale degli spermatozoi superiore al 20%.

Un cordiale saluto.
[#26] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per trovare un laboratorio cjhe le segua bisogna armarsi di telefono. Coraggio Cominci.