Utente 101XXX
Buongiorno,
sono affetto da una fimosi non serrata. Non ho quindi nessun problema di scoprimento del glande, con ottima possibilità di detersione, con pene a riposo ma una difficoltà parziale di scoprimento in erezione. Mi sono sottoposto ad una visita urologica, con lo stimato miglior urologo locale (!?!), nel corso della quale è stata diagnosticata l'evidente disfunzione. L'unica soluzione proposta è la circoncisione che rifiuto categoricamente. E' decisamente frustrante ottenere una sentenza così banale e scontata dopo aver convissuto con un problema più di quaranta anni, aver lottato a lungo con i propri dubbi e le comprensibili resistenze ed avere atteso tre mesi la fatidica visita durata in tutto dieci minuti. Leggendo con molto interesse le risposte sul Vostro sito ho capito che esistono valide alternative come la frenuloplastica e la plastica prepuziale a zeta. Certamente capisco che ogni tecnica debba essere prima conosciuta e poi valutata in base al caso specifico pertanto ritengo molto semplicistico tagliare e basta, una bella pulita e via non sempre è la soluzione migliore ma solo quella più pratica. Vorrei un consulto serio ed attento perchè ritengo non sia giusto banalizzare una questione delicata. Ora sono a chiederVi se possiate consigliarmi un chirurgo di stimata capacità a Brecia o al massimo Milano che possa risolvere il mio problema. Conoscendo la realtà della mia città, dove i Somari fanno i primari (senza offesa per i Somari), preferisco emigrare cercando una seria risposta ai miei problemi.
Cordialmente, Giovanni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
ESISTE LA POSSIBILTà DI ESEGUIRE UNA CIRCONCISIONE PARZIALE, MA QUESTO INTERVENTO HA LA POSSIBILITà ,NON FREQUENTE DI UNA RECIDIVA DEL PROBLEMA.

CORDIALI SALUTI.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Gent. Dott. Mario De Siati,
la ringrazio per la risposta che comunque non soddisfa nessuna della mie richieste.
Forse conferma in me l'idea di lasciare tutto com'è.
Cordialmente, Giovanni.