Utente 310XXX
Salve, ho 26 anni e conduco una vita non propriamente sana. Fumo, vado a dormire tardi e mi sveglio tardi. Studio molto e quindi spendo molto tempo di fronte al computer. Purtroppo poca frutta e poco sport.
Da qualche anno ho notato la comparsa delle occhiaie che ho ovviamente messo in relazione con quanto esposto sopra. Da qualche tempo, ormai mesi, ho incominciato a notare un rigonfiamento delle palpebre, sia inferiori che superiori, che appesantiscono notevolmente l'espressione.
Volevo chiedere se, a questo punto, cambiare stile di vita (almeno alimentazione, sport e orari più decenti) possa aiutarmi per tale problematica. O se le occhiaie e i rigonfiamenti che ho citato sono oramai accessori che dovrò portarmi a vita a meno di una operazione chirurgica.
Inoltre sarei grato se mi citaste prodotti farmaceutici, qualora siano in commercio ed abbiano comprovata efficacia, che possano ovviare almeno in parte alle problematiche descritte.
Vi ringrazio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Biagi
24% attività
8% attualità
4% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve,
le occhiaie (cioè colorazione scura della cute palpebrale) dipendono da varie cause, molte delle quali Lei ha già indicato (fumo, poco sonno, stress, etc).-
il trattamento cosmetologico del problema "occhiaie" si avvale di prodotti schiarenti che può facilmente reperire in farmacia (es. a base di Vitamina K, idrochinone, acido cojico, etc.); utile sarà ovviamente un miglioramento dello stile di vita, anche se purtroppo il problema è spesso costituzionale-familiare.
Per i trattamenti medici delle occhiaie, Le consiglierei o laser o peeling specifici.
cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la celere risposta Dott.... ciò che mi sconforta è che nella mia famiglia nessuno ha le occhiaie tanto meno le borse.
Ciò che più mi preme sapere è se, una volta comparse tali alterazioni del volto, c'è possibilità che regrediscano da sole attraverso trattamenti "superficiali" quali prodotti farmaceutici, senza ricorso alle tecniche chirurgiche.
Grazie per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Cristiano Biagi
24% attività
8% attualità
4% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
come dicevo,
le borse si tolgono colla chirurgia in maniera "definitiva"; le occhie è probabile che recidivino e che quindi richiedano successivi trattamenti medici.
cordialmente