Utente 105XXX
salve!sono un ragazzo di diociotto anni e dopo una settimana di astinenza dall'eiaculazione ho notato che la quantità di sperma k fuoriesce è minore poco più di una goccia e nn c'è più quella sorta di schizzo!!come se avesse difficoltà a fuoriuscire!! anke la qualità dello sperma sembra cambiata infatti al tatto sembra molto più appiccicoso e tende a seccarsi in breve tempo!!mi devo preoccupare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile giovane lettore ,

potrebbe trattarsi di un problema infiammatorio delle vie uro-seminali ma in questi casi, senza una raccolta dettagliata della sua storia clinica e soprattutto senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e darle quindi una indicazione precisa su quali passi successivi fare a livello diagnostico e terapeutico .

Vista la sua "giovane" età, come spesso dico, approfitti di questi "disturbi-malesseri", per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
quello che ci descrive è accaduto in concomitanza di semplice eccitazione sessuale o in concomitanza di sensazione orgasmica? Si è presentato una sola volta o si è ripetuto più volte?
[#3] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
mi succede ogni volta da più o meno sei giorni ogni qual volta mi masturbo e arrivo all'orgasmo...
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

penso che a questo punto bisogna consultare il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza il suo problema , potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com