Utente 111XXX
Salve,
ho 35 anni ed ho problemi nel raggiungimento e mantenimento dell’ erezione, ho effettuato una serie di esami di cui riporto sotto i risultati per la valutazione di un quadro clinico complessivo.
Questa settimana ho ritirato lo spermiogramma e test IBT, di cui vi chiedo una verifica:

ESAME LIQUIDO
volume 5.8ml
ph:7.6
aspetto :proprio
Fluidificazione :aumentata
Viscosità: aumentata(+)
Concentrazione :
concentrazione/ml :53.000.000
concentrazione/eiaculato :307.400.000
Motilità:
2° h : 30% rettilinea + 10% discinetica
4° h : 30% rettilinea + 10% discinetica

Morfologia :
tipici :25%
atipici : 75% teste amorfe,microcefalie, teset a punta, colli angolati, code mozze

leucociti/ml :400.000
emazie: /
elementi linea spermatogenetica :rari
zone di spermioagglutinazione : /
cellule di sfaldamento : /
corpuscoli prostatici : presenti

TEST IBT
IBT diretto :
anti IgC :negativa
anti IgA :negativa
anti IgM :negativa
IBT Indiretto :
siero di sangue :
anti IgC : /
anti IgA : /
anti IgM : /
Plasma seminale:
anti IgC : /
anti IgA : /
anti IgM : /


Segnalo inoltre di avere un incurvamento penieno congenito (40° sx) per cui sto valutando se effettuare l’intervento di correzione.

Ulteriori esami effettuati :
Ecocolor doppler basale e dinamico :
modesti segni di rigidità parietale. In condizione basale, nulla da segnalare. Dopo il dosaggio di 10mcg di aprostadil, e dopo 1-5-10-15-20 minuti si assiste ad un aumento delle velocità sistoliche e diastoliche con concomitante aumento della tumescenza dell’organo senza tuttavia arrivare ad una erezione completa ; si segnala angolazione verso sinistra. No fenomeni di fuga venosa.

Livello testosterone 5.27 ng/ml
Tireotropina (TSH) : 3.65 mclU/ml
FT3: 3.4pg/ml
FT4: 1.6 ng/dl


A questo punto le domande:
-l'intervento chirugico (incurvamento penieno) può aiutramia risolvere i problemi di raggiungimento e matenimento dell'erezione?
-l' incurvamento può essere causa dell' atipicità e motilità ridotta degli spermatozoi?
-ci sono condizioni per poter arrivare a un concepimento?
-l'ovulo può essere fecondato da spermatozoi atipici o a motilità ridotta? se SI,il bambino potrebbe avere malformazioni?
- con il numero di spermatozoi normali indicati ci sono possibilità di arrivare a un concepimento?

Potete inoltre indicarmi a chi rivolgermi (andrologo/urologo/endocrinologo) e quali ulteriori esami fare per affrontare questi problemi?
Vi rigrazio e attendo un vostro riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
cerco di rispondere alle sue domande:
-l'intervento chirugico (incurvamento penieno) può aiutramia risolvere i problemi di raggiungimento e matenimento dell'erezione? molto probabilmente no. L'intervento di correzione della curvatura affronta il solo problema della curvatura, mentre per la qualità dell'erezione vanno fatte considerazioni diverse, in ambito Andrologico. Due considerazioni sul referto del doppler: in corso di esame ha ottenuto una erezione di qualità paragonabile a quella che ottiene in questo periodio da solo? Il dato di assenza di rigidità piena e di assenza di fuga venosa va quanto meno approfondito: la difficoltà di erezione ce l'ha da sempre o l'ha sviluppata in tempi recenti?
-l' incurvamento può essere causa dell' atipicità e motilità ridotta degli spermatozoi? No. In particolare il suo spermiogramma non dà dettagli accurati sul tipo di motilità, ma da quanto riporta la situazione non parrebbe proprio tragica! Utile ripetere lo spermiogramma presso laboratorio che opera secondo standard WHO.
-ci sono condizioni per poter arrivare a un concepimento? Assolutamente si.
-l'ovulo può essere fecondato da spermatozoi atipici o a motilità ridotta? se SI,il bambino potrebbe avere malformazioni? Dipende cosa intende per atipie. La probabilità di malformazioni non è legata alla motilità; una motilità ridotta suggerisce una ridotta probabilità di fecondare.
- con il numero di spermatozoi normali indicati ci sono possibilità di arrivare a un concepimento? Si

Potete inoltre indicarmi a chi rivolgermi (andrologo/urologo/endocrinologo) e quali ulteriori esami fare per affrontare questi problemi? Andrologo; sarà lui a suggerirle l'eventuale indicazione ad ulteriori accertamenti.
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore,
rispondo alle sue richieste di precisazioni :

punto 1)

A) Due considerazioni sul referto del doppler: in corso di esame ha ottenuto una erezione di qualità paragonabile a quella che ottiene in questo periodio da solo?
Risposta-----> Si ritengo che grossomodo sia stata la stessa

B)
la difficoltà di erezione ce l'ha da sempre o l'ha sviluppata in tempi recenti?
Risposta ---> C'e sempre stata una difficoltà di base ma nell'ultimo periodo mi sembra che la situazione sia peggiorata. Mi succede spesso di avere difficoltà anche nella penetrazione. Oppure perdita di rigidità ancor prima di arrivare alla penetrazione.
Le preciso inoltre che sto effettuando anche una terapia psicologica pensando che potessero esserci implicazioni di questo tipo, ma da quanto emerso fino ad oggi tale medico lo esclude.


punto4)
l'ovulo può essere fecondato da spermatozoi atipici o a motilità ridotta? se SI,il bambino potrebbe avere malformazioni? Dipende cosa intende per atipie.

Risposta---> per atipie mi riferisco alla morfologia degli spermatozoi indicata nello spermiogramma :
Morfologia :
tipici :25%
atipici : 75% teste amorfe,microcefalie, teset a punta, colli angolati, code mozze.

Provo quindi a riformulare le domande:

-Gli spermatozoi nel gruppo del 75% caratterizzati da teste amorfe, microcefalie, ecc. possono arrivare a fecondare un ovulo oppure soltanto quelli tipici (25%) hanno le capacità per arrivare a fecondare?

- Gli spermatozoi atipici (75%) se sono in grado di fecondare l’ovulo potrebbero indurre malformazioni/handicapp sul nascituro?


La ringrazio e rimango in attesa di una sua risposta.