Utente 113XXX
Ho un lipoma sulla parete toracica, che nel tempo è cresciuto e ora è ben visibile. L'ecografia ha confermato "ecostruttura solida iso-iperecogena strutturata come lipomatosa, in sede soprafasciale sottocutanea, cm. 7 x 4 x 1,5". Ieri ho fatto la visita chirurgica, il medico mi ha detto che non lo toglie in ambulatorio (penso per le dimensioni non ridottissime) ma sarà necessario un ricovero giornaliero in day surgery, con una visita preventiva dell'anestesista e tempi che conseguentemente si allungano. Si andrebbe così a giugno, cioè all'inizio della stagione estiva: sole, mare, ecc.
Non conoscendo il decorso e il trattamento post-intervento mi chiedo: la ferita/cicatrice può darmi problemi in estate (sole, mare, ecc.)?
La mia domanda è questa: è meglio comunque toglierlo subito o, a questo punto, meglio rimandare a settembre?
Se è meglio intervenire subito e la cicatrice non darà grossi problemi, lo farei subito. Se invece il decorso (punti, ferita, cicatrice) può crearmi qualche problema e aspettare non costituisce problema, potrei rinviare l'intervento di qualche mese.
Grazie per i vostri pareri.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In effetti il caldo estivo e l'irraggiamento solare diretto possono peggiorare un pochino le fasi del post-operatorio. Non pero' in maniera tale da controindicare in assoluto l'esecuzione dell'intervento in questa stagione. Credo che potra' parlarne col suo Chirurgo e chiedergli se puo'... rimandarla ad ottobre. Se pero' egli ritiene che sia meglio farlo ora non si preoccupi: sara' opportuno tenere la ferita coperta con una maglietta tutta l'estate, per evitare che si pigmenti e rimanga visibile per sempre, ma in aggiunta a questo i problemi saranno ben pochi. E comunque anche se facesse l'intervento in ambulatorio le cose non andrebbero in maniera differente!
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile signore,

meglio rimandare a settembre se lei è come la maggiorparte degli italiani, cioè persona che in ferie d'estate si reca al mare. le ferite recenti esposte al sole possono andare incontro ad una iperpigmentazione o ancora peggio possono ipertrofizzarsi (aumentare di volume). se viceversa lei dovesse essere uno dei fortunati italiani che viceversa preferisce i mari del sud d'inverno allora tutto potrebbe essere eseguito questa estate.

cordiali saluti