Utente 551XXX
Gentile dottore,

Con il crescere ho notato un problema che in realtà mi affligge da tanti anni ormai (circa 10); ho 20 anni ed ho iniziato ad avere questo problema gia quando ero piu piccolo. Era il periodo della pubertà e come si sa si inizia a conoscere il proprio corpo e quindi a masturbarsi. Fin qui nessun problema a patto dei brufoli enormi, principalmente sul viso ma che poi si sono protratti per tutto il corpo. Ovviamente ne parlo col medico di famiglia che mi dice che è una cosa di gioventù e che passerà da sola, e mi prescrive una visita dermatologica. Sto in cura presso il dermatologo per alcuni mesi finchè lui non mi dice che è inutile continuare con creme ed antibiotici, dato che il problema non andava via; bisognava aspettare del tempo. Di tempo ne è passato e pure tanto dato che due anni fa mi sono accorto che non è acne, dato che queste pustole non andavano via con creme ed antibiotici, bensì un problema ormonale. Ciò mi fu confermato prima dal dermatologo e poi da un andrologo che venne a fare un consulto presso la scuola che frequentavo; mi dissero di fare un esame endocrinologico per vedere cosa c'era che non va, dato che i dermatologi non hanno potuto far nulla. Per il momento ancora non posso fare questo esame perchè in zona non li fanno e mi devo spostare un po fuori mano.

Detto ciò Le vorrei inoltre sottolineare che quando non ho rapporti sessuali (protetti) con la mia ragazza oppure quando non mi maturbo, queste pustole non compaiono. Inoltre non sono dei brufoletti che compaiono solo sul viso, bensì su tutto il corpo e, credo farete fatica a crederci, persino in bocca, nelle orecchie, in testa, sulle gambe e nel naso. Come se l'orgasmo attivasse o rilasciasse qualosa. Queste pustole (simili a brufoli) compaiono nel giro di un paio di ore, non è un processo che dura giorni, bensì quasi istantaneo.

Grazie per l'attenzione e spero che riesca a darmi una risposta o almeno a dirmi, per sommi capi, di cosa si tratta.

Distinti saluti, Pietro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore, quello che lei descrive è molto strano, non è possibile per nessun medico ,con i sintomi che lei descrive, fare una dignosi o azzardare una ipotesi diagnostica dei suoi distubi senza neanche visitarla.
In ogni modo, sembra molto srano che l'attività sessuale possa scatenare la comparsa delle lesioni cutanee.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 551XXX

Iscritto dal 2008
purtroppo non sono cose che mi invento e ne ipotesi azzardate. Sono affermazioni datemi da medici e specialisti e, per dirle di piu, anche da dottori diversi. Tipo piu dermatologi mi hanno curato, senza risultati. Inoltre tutti mi hanno detto di fare un quadro ormonale e di andare da un endocrinologo ma, come ho gia scritto, nel mio paese non ci sono e mi dovrei spostare.

Purtroppo non potrei manco inventarmi una cosa del genere, dato che è una cosa molto intima, personale e sinceramente molto negativa per me.

Quando non ho rapporti sessuali o non mi masturbo, non ho nulla, ne sul viso ne sul corpo. E inoltre sento un dolore molto forte alla base di queste pustole.

Tutti i medici hanno concordato che è una disfunzione ormonale durante l'orgasmo.
[#3] dopo  
Utente 551XXX

Iscritto dal 2008
stamattina mi sono svegliato con un viso tutto gonfio di brufoli, quando ieri non avevo quasi nulla in faccia. Ho avuto un rapporto sessuale ieri, protetto, e stamattina mi sono ritrovato questa bella sorpresa allo specchio. Ditemi voi di cosa potrebbe trattarsi. per favore

Potrei fare un tipo di analisi? Non so, un quadro ormonale potrebbe andare bene?