Utente 113XXX
Ciao Gentili Dottori,
Volevo spiegare in parole povere la mia situazione, perchè sto andando nel panico, sono un ragazzo di venticinque anni, ho solo rapporti (non protetti) con la mia ragazza.
Ad inizio settimana a causa di fastidiosi pruriti sul glande mi sono rivolto da un urologo della mia città che mi ha riscontrato una candida, ho finito la cura ieri sera, difatti non ho piu ne pruriti ne bruciori.
Quello che mi si presenta ora però e una secchezza della pelle del pene, con un restingimento del prepuzio, difatti ho provato a tirarlo fuori ma mi ha fatto malissimo e mi sono anche procurato un paio di taglietti con conseguente fuorisciuta di sangue sempre sul prepuzio.
Ho chiamato l'urologo che mi ha dato appuntamento per lunedi mattina, lui mi ha consigliato di stare tranquillo, ma non ci riesco, sono troppo preoccupato, di cosa può trattarsi, vi prego datemi qualche delucidazioni per favore sia in positivo se ce ne sono che in negativo.
Grazie buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non si preoccupi assolutamente. Probabilmente si tratta dell' esito della pregressa infiammazione. La valutrazione del collega sarà dirimente. Tranquillo è un quadro cui si è abituati se è come detto.
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottor Cavallini,
un po mi ha tranquillizzato, un'ultima cosa volevo chiederle, si tratta di normale decorso o sono sintomi di un'altro tipo di infiammazione?
Perchè leggendo altri post affini al mio problema qui su medici italia, mi è parso di capire che tali sintomi riconducono ad altri problemi balanite o balanostopite cose del genere...
Scusi la mia pressione, sono abbastanza emotivo lo so.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le ha avuto una balanopostiste/balanite e questi sono gli esiti. La sillaba ite dopo il nome dell' organo indica infiammazione dell' organo: es polmon-ite. Non è un grosso problema. Tranquillo.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore.

può capitare che dopo una infiammazione del glande ( balanite) ci possa essere anche una infiammazione della cute del prepuzio (postite) tale da impedire un normale scorrimento del prepuzio sul glande.
generalmente il fenomeno è transitorio, certe volte perdura e costringe alla effettuazione di una circoncisione
cari saluti