Utente 114XXX
Buongiorno.
Sono un ragazzo di 21 anni, in data 14/05/09 sono stato sottoposto a intervento di correzione del Varicocele 3° (legatura e sezione delle vene) con accesso sub-inguinale.
Volevo chiederVi se è normale che io abbia ancora la classica "sacca" di vene dilatate come prima dell'operazione ? questa "sacca" di vene si ridurrà col tempo o tutto questo, mi deve far preoccupare che l'intervento non sia stato eseguito correttamente ?
Volevo anche sapere se è normale che al tatto queste vene mi procurino dolore...?
Aspetto le Vostre risposte.
Grazie anticipatamente.
Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

tutto quello osservato è al momento "regolare" e secondo protocollo.

A tre-sei mesi dall'intervento si dovranno poi fare tutti i controlli post chirurgici come l'ecocolordopler delle vene spermatiche per controllare se presente o no ancora un reflusso.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la tempestiva risposta.
L'ecocolordopler mi servira per capire se il reflusso venoso si sarà fermato e quindi confermare il buon esito dell'intervento ?
La classica "matassa" di vene presenti sopra al test.sx si ridurranno ? quando posso aspettarmi di vederle "sparire" e non sentire più dolore al loro tatto ? il testicolo sarà sempre leggermente più basso di quello dx ?
Grazie infinite.
Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

certo le indagini ecografiche sono fatte per avere una precisa idea post-chirurgica.

La famosa "matassa" in alcuni casi, se il varicocele è molto importante, può parzialmente rimanere anche se si riduce, mentre il dolore tende nell'arco dei alcuni giorni a sparire.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Ma questa "matassa" di vene dilatate dovrebbero sparire per via dell'interruzione del flusso sanguineo..? che tempi sono previsti per vedere anche un certo risultato "estetico" ?.
Ad ora sono passati 8 gg. ed il solo tatto delle vene mi procura un certo dolore-fastidio, devo considerarlo come una normale forma post-operatoria ?
Grazie ancora.
Distinti Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

al momento sì!

Poi , se il "problema" dovesse permanere, occorrerà consultare in diretta il suo andrologo.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com