Utente 115XXX
Gentili dottori,
in questo momento vi parlo con tanta preoccupazione dato che le notizie che leggo su internet non sono confortanti. Sono un ragazzo di 19 anni, fumatore da circa 5 anni (media di 5 sigarette al giorno), sottoposto ad un periodo di stress elevato, causa ultime interregazioni, compiti ed esami di maturità. Assumo al giorno 3 caffè abbondanti più un energy drink per migliorare l'apprendimento nello studio. Vado al punto: questo sera, intorno alle 19.00, concludo le 22 pagine di studio su Marx, e ho l'impulso di grattarmi il braccio destro, vicino al gomito ma verso l'interno. Subito sento come una puntura lacerante sempre a quel punto e un brusco calo di forze. Al contrario con il passare del tempo ho dei bruschi aumenti di pressione in seguito ad emozioni (ho provato a guardare un film ma non ci sono riuscito poiché sobbalzavo continuamente), quando mangio (ho saltato quasi tutta la cena), ma sempre accompagnati da mancanza di forze. Il tutto con questo continuo punzecchiare sempre a quel punto del braccio (sottolineo) destro, che avverto con più forza quando distendo il braccio. In questo momento sono le 22.20 e non so come farò a dormire in questo stato, soprattutto con questi aumenti di pressione. Ho paura di prendere sonno...
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, per il tipo di sintomo descritto e per le sue modalità di insorgenza non mi sembra di origine cardiaca, se il dolore è particolrmente intenso si rivolga ad un presidio di guardia medica.
Saluti