Utente 116XXX
Salve, sono una ragazza di 18 anni, a cui da poco è comparsa una tumefazione nella zona retroauricolare destra,mi sono spaventata molto.. Ora ne sono molto condizionata, infatti nella gamba destra in prossimità dello stinco, mi sento un'altra formazione anomala, come una rigonfiatura, premetto che entrambe le tumefazioni, se così le possiamo chiamare, sono doventi al tatto e sensibili a movimenti bruschi.. Mi devo preoccupare? Sono andata da un chirurgo in una struttura ospedaliera e mi ha detto sfilato tale referto:
Visita chirurgica in Paziente con tumefazione sottocutanea retroauricolare destra. All'esame obbiettivo si rileva la presenza di formazione sottocutanea dura, fissa su piani profondi, dolente alla palpitazione, ricoperta da cute integra. Si richiede ETG reg. retroauricolare destra. Valutazione chirurgica dopo il suddetto esame.
Ora dottore come mi devo comportare? Al momento della visita non sapevo della presenza dell'altra tumefazione, perchè non ancora manifestatasi.. Ho intenzione di riandare dal mio medico e chiedere un ulteriore impegnativa per un'ecografia, da eseguire nella zona della gamba destra, all'altezza dello stinco, sempre se il dottore rivelerà la formazione effettiva di una nuova tumefazione.. Infatti quest'ultima manifestazione dolorosa, non sò se si sia originata a causa di un trauma subito o se sia effettivamente una tumefazione, non c'è ematoma ed è soltanto leggermente rialzata, dura e dolorosa al tatto.. Pensa vada bene richiedere la consulenza del mio medico di famiglia, per quest ultimo inconveniente? Un'altra cosa, io sono molto paranoica e penso che possa essere qualcosa di grave, mi devo dare una calmata vero? Scusi il disturbo, spero in una sua risposta tempestiva.. Salve, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Credo si sia già data tutte le risposte più opportune.
Torni pure dal suo Medico per una ulteriore valutazione di quest'altra tumefazione che ritiene di apprezzare e si lasci consigliare la procedura diagnostica più indicata.
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Salve, domani andrò dal medico.. A quanto pare la sporgenza situata nello stinco, sembra dovuta ad una contusione, pur non manifestando alcun tipo di colorazione dovuta a ematoma.. Ora vedrò di fare l'ecografia e poi le dirò.. Grazie per la sua collaborazione.. Buona serata..