Utente 116XXX
Salve, un mese fa ho subito un intervento di circoncisione parziale per un anello fimotico che mi stringeva sotto al glande. I punti sono tutti caduti e ho provato a masturbarmi, il prepuzio ora stringe ancora molto sotto il glande e non riesce a salire e scendere. Anzi durante l'eiaculazione in cui il glande si gonfia ancora di più, stringe così tanto da provocarmi dolore. Da flaccido lo scopro abbastanza bene anche se noto che c'è l'estremità del prepuzio stretta che va a stringerlo anche da flaccido e se tocco questa parte è più dura. Inoltre durante l'erezione ho notato una pallina di pelle di circa 1-2 mm accanto al meato uretrario, vicino alla sutura del frenulo che mi è stato allungato. Da flaccido il pene è completamente coperto, da eretto si scopre solo per metà e devo tirarlo giù manualmente. Questo anello più stretto l'avevo anche prima, non è causato dalla cicatrice, perchè la cicatrice si trova più in basso. tra due giorni ho la visita di controllo ma credo che l'operazione non sia riuscita. Dopo quanto tempo è possibile rifare l'operazione? Siccome non vorrei più recarmi dall'urologo che mi ha operato, me ne consigliate uno che risolva il mio problema a Roma?
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente priam di qualunque giudizio le consiglio di sottoporsi alla visita di controllo epoi in base a quella verificare cosa fare
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
oggi mi sono fatto visitare da un altro urologo all'ospedale (non quello che mi ha operato) e mi ha detto che l'operazione non è stata fatta bene perchè l'anello fimotico non è stato asportato. Ha detto che dovrò rifare l'operazione e volendo posso farla anche subito. Io adesso vorrei informarmi meglio e decidere quando rifarla, perchè sento che alcuni medici consigliano di aspettare un paio di mesi dalla prima operazione. Voi cosa consigliate come tempistiche?
Inoltre ho subito una frenuloplastica anche se non ce n'era bisogno ma l'urologo disse che doveva farla per forza contestualmente alla circoncisione. nella seconda operazione il frenulo verrà toccato?
Psicologicamente sto malissimo per questa cosa e vorrei risolverla quanto prima
Grazie ancora