Utente 116XXX
Salve, ho iniziato la intralipoterapia (fosatidilcolina e sodio deoxicolato con ago lungo) ieri ed 2avrei domande:
Ho dei grossi bozzi rossi e duri in corrispondenza dei fianchi tanto che oggi che son tornata dal medico per fare anche la pancia, mi ha fatto un Bentalan ! mi devo preoccupare? e poi, non è una contraddizione fare un antiinfiammatorio se è proprio l'infiammazione che le sostanze iniettate devono causare ?
e, ancora PIU' IMPORTANTE il medico mi ha detto di voler fare le 4/5 sedute a distanza di una settimana l'una dall'altra !ma io ho letto ovunque che devono passare 21gg. circa, cosa può comportare in termini di risultati ed effetti collaterali questa vicinanza delle iniezioni?
Grazie in anticipo per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Dario D'Angelo
24% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Posso darle una sola risposta.

L'utilizzo della fosfatidilcolona è attualmente vietato dalla vigente legislatura sanitaria.

Dott. Dario d'Angelo
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Scusi se la ridisturbo ma sono rimasta senza parole, ho cercato i documentarmi ma non ho capito se il probema in Italia nasce da una constatazine di scarsi o nulli risultati o di eccessivi pericoli del farmaco.
Lei mi sa rispondere? grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Liardo
28% attività
0% attualità
16% socialità
ACIREALE (CT)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
nel dover confermare quanto il collega precedentemente Le ha segnalato, la motivazione nasce dal fatto che la scoperta di osservare una riduzione del grasso da parte della fosfatidilcolina fu occasionale, in quanto tale farmaco, utilizzato esclusivamente per via endovenosa, verrebbe impiegato per l'embolia gassosa.
Comunque, la inviterei ogni qualvolta debba sottoporsi a qualsivoglia trattamento di conoscerne almeno le indicazioni.
Approfitto solamente nell'indicarle un articolo sulla questione fosfatidilcolina.
http://www.lapelle.it/storia/fosfadilcolina.htm
[#4] dopo  
Dr. Cristiano Biagi
24% attività
4% attualità
4% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Gentile Sig.ra,
La terapia con fosfatidil colina è in uso ormai da 3 o 4 anni anche in Italia; non esiste ancora una legislazione chiara a questo proposito, come del resto per altre terapie di medicina estetica (es. botulino usato in sedi e con indicazioni particolari), pertanto l'utilizzo a fini estetici della sostanza è sotto la responsabilità del medico che la pratica, e che ha adeguatamente informato la paziente (consenso informato scritto).
Nella mia personale pratica medica, avrò eseguito più di 600 sedute di fosfa, senza aver mai notato effetti collaterali di rilievo a lungo termine; la presenza di ematomi dopo la seduta è normale; utile al fine di ridurli è sottoporsi ad un massaggio connettivale profondo dopo circa 5-7 giorni dalla seduta; per quanto riguarda la frequenza delle sedute, è perfettamente inutile, se non adirittura dannoso, eseguirle prima di 3 settimane: l'importante è mantenere alte e costanti concentrazioni della molecola nel tessuto adiposo per unj periodo complessivo di 3 o 4 mesi.
cordialmente la saluto,
[#5] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta, capirà che sono un po' confusa adesso.
Terapia pericolosa o quasi innocua ?
Utile o inutile ? (anche se l'utilità ho letto è da riferire al sodio deoxicolato).
Il gonfiore è passato (ho applicato una crema omeopatica a base di ippocastano o la connettivina)
anche dopo la seconda seduta, fatta a distanza di una settimana..
Sono anche una giovane collega e il medico a cui mi sono rivolta (che conosco da anni) dice di praticare in estate, comunque con dei risultati, la terapia ogni settimana e che io vedrò il miglioramento a distanza di un mese dall'ultima seduta.
In tutta questa confusione di qualcuno dovrò pur provare a fidarmi...
[#6] dopo  
Dr. Cristiano Biagi
24% attività
4% attualità
4% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
ripeto, cara Collega, le sedute settimanali, ovvero trattare ogni 7 giorni la solita area con iniezioni intraadipose di fosfatidil colina sodio desossicolato, sono inutili e provocano solo ematomi ed edema. L'effetto della fosfa è cumulativo. La terapia funziona, ed anche bene, sia pur con una certa variabilità nei risultati a seconda della sede, del tipo di grasso e della tecnica; senza contare che , se praticata in estate, c'è il rischio, coll'esposizione al sole, che gli ematomi causino una pigmentazione scura della pelle (la fosfa invece di per se pare non provocare fotodensibilizzazione)
ciao e riferisci pure al Collega tuo amico la mia (e credo di molti altri)esperienza in merito.
[#7] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora,
spero di poter spostare (e quindi distanziare) le sedute dei prossimi trattamenti
e cercherò di evitare di esporre le zone trattate al sole.