Utente 117XXX
salve,
3 giorni fà mi sono procurato una ferita da taglio con vetro alla base del 2° dito (indice) dell amano destra.
il taglio era profondo fino all'osso, di circa 1,5 cm di lunghezza.
Mi sono recato al PS e mi hanno suturato la ferita con 2 punti interni + 2 punti esterni. Ora la ferita si sta chiudendo molto bene, non è gonfia ed è pulita e non pulsante.
la mia domanda è questa:
immediatamente dopo il taglio, toccandomi l'estremita del dito interessato ho notato che era del tutto insensibile dalla 1°falange in poi.
ne ho dedotto che il taglio abbia interessato anche i nervi collaterali radiali parte ds verso il pollice.
i medici mihanno detto che bisogna aspettare almeno 10/15 gg per capire bene la situazione.
Vorrei sapere se è meglio tenere la mano prefettamente ferma o meglio abituare gradualmente il dito al movimento ( graduale) riferendomi alla part nervosa e non alla ferita? Quando stendo il dito sento delle forti scosse e bruciori su tutto il dito ma non nell aparte insensibile, e ciò mi preoccupa parecchio.
I nervi si ricostruiscono? in settimane, mesi o anni?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. Utente,
la insensibilità completa sul lato radiale del dito ferito fa effettivamente sospettare la lesione del nervo digitale corrispondente. Una corretta esplorazione chirurgica in anestesia è normalmente in grado di appurare la eventuale lesione nervosa. Interpelli rapidamente i medici che hanno eseguito la procedura urgente e li interroghi in proposito. L'assenza di sensibilità è un sintomo che non va sottovalutato: il trattamento della eventuale lesione nervosa (micro-neurorrafia) è indicato in un periodo post traumatico medio-breve (max 7-10gg).
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Egregio dottore, la ringrazio della celeri risposta in merito.
Chiamerò subito i dottori che mihanno suturato per ulteriori chiarimenti.
cortesi saluti.
P.S. in ogni caso, mi consiglia di mantenere i dito il più possibile bloccato oppure una "gentile ginnastica" può aiutare l'eventuale ricongiungimento del nervo e/o della parte lesionata?
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. Utente,
Se il nervo è lesionato in parte converrebbe immobilizzare con steccatura la parte ferita. Una mobilizzazione troppo precoce potrebbe ledere una parziale continuità del nervo.
Le consiglio di attendere il parere di chi ha effettuato il trattamento inziale e/o di essere visitato da uno specialista di microchirurgia della mano per le indicazioni più corrette.
Cordiali Saluti,