Utente 117XXX
Salve,sono un ragazzo di 29 anni,e dalla nascita ho questa fimosi del pene,premetto che non è una fimosi serrata,in quanto riesco ad urinare senza problemi,però ho molta difficoltà nello scoprire del tutto il glande.Ora ho deciso di sottopormi alla circoncisione.Vorrei avere delle risposte,se è giusto che mi sottoponga alla circoncisione? è la soluzione più ovvia,o ci sono altri metodi per risolvere questo problema? e poi,scusate per le troppe domande,il dopo circoncisione,è doloroso avendo il glande del tutto scoperto?
Nell'attesa di una risposta,ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gentile utente,

sempre e solo chi la visiterà o l'ha già visitata saprà quale intervento scegliere
per le caratteristiche della sua condizione fimotica.

in generale si può eseguire in senso "radicale", ovvero non conservando o preservando la cute intera del prepuzio, piuttosto che in senso, più estetico preservandone un pochino in più. piuttosto che eseguire una plastica dorsale del prepuzio.

ripeto solo chi la valuta è in grado di decidere il trattamento migliore!

certo è un tipo diintervento che "rivoluziona" l'aspetto estetico e la percezione di se stessi, visto che quella famosa pelle normalmente ci accompagna da tempo.

il post operatorio nell'adulto è legato al soggetto, personalmente consiglio il riposo e l'astinenza da rapporti per almeno 20-30 gg, onde meglio controllare la reazione cutanea ai punti, e alle successive medicazioni.

su questo sito vi sono molti articoli in formativi scritti per gli adulti da esimi ed illustri colleghi, li legga, aiutano molto a capire di cossa si tratta.

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la risposta.