Utente 920XXX
bhe da alcuni giorni noto nello sperma ( dopo aver avuto un rapporto)che al normale colore biancastro ci sono tracce di una sorta di sostanza gelatinosa di colore giallo chiaro. sono piuttosto preocuppato cosa devo fare? le ultime analisi delle urine nn rilevavno problemi. Ho 36 anni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
il liquido seminale può contenere granuli gelatinosi che prendono il nome di "corpi amilacei" che non si liquefanno e che non sembrano avere nessun rilevanza clinica.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 920XXX

Iscritto dal 2005
gentile dottore, grazie per la risposta. Vorrei sapere se tali corpi gelatinosi sono presenti ancora nello sperma, ad esempio tra 10 giorni, occorre fare delle analisi e se c'è poi un modo per farli regredire. E' come se ci fossero dei corpi estranei nel proprio liquido seminale ed è una fastidiosa sensazione. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
ma prima questi "corpi gelatinosi" non li aveva mai osservati? Se così è , le consiglio comunque di fare un esame del liquido seminale con una completa valutazione colturale. Con questo esame potrebbe poi essere utile una attenta valutazione clinica da parte di un andrologo.
Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
una valutazione del liquido seminale si impone, ma sempre dopo la visita clinica Specialistica, anche per eventualmente decidere, sulla base dei reperti clinico anamnestici, se è il caso di ricorrere anche ad un esame colturale.
Stia tranquillo ma non trascuri la situazione, visto che fra l'altro Le crea non poca ansia.
Affettuosi e cordiali saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 920XXX

Iscritto dal 2005
grazie a tutti voi per la gentile risposta.Non ho capito, pero' se tali corpi gelatinosi possono influire sulla fertilità.Comunque procedero' con la visita e gli
esami. Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
solo l'esame del liquido seminale con possibilmente associata una valutazione colturale completa , come le ho già scritto ( prima o dopo una visita andrologica il risultato non cambia ) ,potrà darci una risposta alla sua domanda. Questa indagine permetterà al collega ,che la valuterà ,di avere più dati clinici utili a capire il suo eventuale problema senza perdere troppo tempo.
Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
no che non è la stessa cosa, a mio modo di vedere ovvio.
Come sempre, a costo di risultare ripetitivo, penso che QUALSIASI esame strumentale o di laboratorio NONn vada mai eseguito senza prima aver consultato uno Medico, Specialista nel campo specifico e senza prima essersi fatti visitare, con tanto di raccolta anamnestica. Andare di propria iniziativa in un ambulatorio per autoprescriversi un elettrocardiogramma, un Doppler, un ecografia, un dosaggio ormonale, uno spermiogramma o una spermiocoltura non ha alcun senso logico e tantomeno scientifico. Gli esami strumentali e di laboratorio sono svariati ed in genere costosi, uno non vale l'altro, hanno una logica consecutio temporale...e via dicendo.
A me tutto questo sembra ovvio e scontato. E non posso che consigliare sempre e comunque questo tipo di prassi diagnostica e quindi successivamente teraputica.
Faccio il solito e abusato esempio: se la Sua auto non funziona, Lei che fa...prima compera i pezzi di ricambiuo e poi va dal meccanico?
Segua il Suo istinto: il Suo modo di agire è saggio.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
per la prescrizione di un esame del liquido seminale con relativa valutazione colturale non è necessaria la vista dello specialista andrologo . Basta consultare il proprio medico di medicina generale altrimenti la trafila da seguire, già complessa , diventa due volte complessa. Comunque lei può scegliere la strada che crede migliore. E' come se si trovasse senza benzina e, prima di preoccuparsi di fare il pieno, chiedesse una consulenza del meccanico.
Ancora un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 920XXX

Iscritto dal 2005
grazie sempre per l'attenzione. Comunque al di là delle ovvie divergenze di punti di vista medici che posso anche comprendere, vi terrò aggiornati rispetto all'andamento augurandomi di avere una sempre così appassionata disquisizione in merito ai risultati che riscontrerò. Grazie e Cordiali saluti
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a mio modo di vedere, l'esame del liquido seminale Deve essere prescritto sempre DOPO una completa valutazione specialistica andrologica. Direi che le divergenze di opinione siano belle e stimolanti per il nostro Forum ma non si deve diventare stucchevoli, altrimenti ci si annoia. Ancora una volta quindi, per fare un esempio: se uno rimane senza benzina, non è che nel serbatoio ci mette quello che capita: dovrebbe prima sapere se ha una macchina diesel o no, deve sapere se non occorre metterci benzina perchè manca l'olio, oppure l'acqua, o se non è senza benzina perchè la spia del cruscotto non funziona, insomma è ovvio ai più: lo spermiogramma è un esame di pertinenza andrologica. Stop.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
ho detto benzina ,non gasolio, metano , gpl od altro.
Lo spermiogramma è una comune indagine di laboratorio che anche un medico di medicina generale può tranquillamente prescrivere . Ci tenga comunque aggiornati!
Un cordiale saluto.