Utente 116XXX
SALVE,DOTTORI VORREI SE POSSIBILE SAPERE SE LA SITUAZIONE E' DA TENERE IN CONSIDERAZIONE E CHE RISCHI SI CORRONO SE NON DO RIMEDIO IN QUANTO LE SPIEGO LE MIE PATOLOGIE:
SONO PAZIENTE CON LINFOMA PREGRESSO DA FEBBRAIO 2007 E CONTINUI CONTROLLI NEGATOVI,PREGRESSO EPISODIO (A SETTEMBRE 2007) DI EMILATO DX,
ALL'ECO COLOR DOPPLER DEI TSA APPARE UNA ATEROMASIA FIBROCALCIFICA DEL BULBO CAROTIDEO A DX CHE COINVOLGE L'ORIGINE DELLA CAROTIDE INTERNA,SULLA PARETE ANTERIORE,OMOGENEA, A SUPERFICIE REGOLARE, CON PERCENTUALE DI STENOSI DEL 30%,SENZA ALTERAZIONI SIGNIFICATIVE SUL PIANO EMODINAMICO.A SX DEPOSITO DI MATERIALE ATEROMASICO DIFFUSO DEL BULBO CAROTIDEO E DELLA CAROTIDE INTERNA, OMOGENEO,A SUPERFICIE REGOLARE SCARSAMENTE STENOSANTE (<15%)ED EMODINAMICAMENTE BNON SIGNIFICATIVO.
LA TERAPIA CONSIGLIATA:
-TICLOPIDINA CP 1 CP AL GIORNO A STOMACO PIENO.A VITA
INOLTRE SONO AFFETTO DI TANTO IN TANTO DI FIBRILLAZIONE,
GASTRO-RESECATO CON REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO,
INOLTRE PAZIENTE C POSITIVO,
OPERATO DI CATARATTA DX E SX.LE COMUNICO CHE PRENDO OMEPRAZEN DA 20 MG TUTTI I GIORNI DA VARI ANNI ED INOLTRE GAVISCON SCIROPPO. INTANTO HO INIZIATO LA CURA DI TICLOPIDINA E SI SONO ACCENTUATI I FASTIDI ALLO STOMACO,CHE NORMALMENTE AVEVO GIA'. MI PUO' DARE UN CONSIGLIO IN MERITO.
LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

suppongo e spero che lei sia stato seguito fini ad ora (dal 2007 ad oggi) da un medico spero sia stato visto da un neurologo e da un chirurgo vascolare.

credo che oltre all'esame che lei ha riportato abbia eseguito anche altri esami, tac, risonanza per studiare il motivo del perchè lei abbia avuto un tia a destra senza grosse stenosi sull'asse di sinistra.

vorrei pertanto che aggiungesse qualcosa di quello che certamente è stato omesso.

in attesa delle sue riposte porgo cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
CARO PROF. CATANI LA RINGRAZIO DEL SUO INTERVENTO TEMPESTIVO, ED INOLTRE LE INVIO GLI ACCERTAMENTI IN CUI SONO IN POSSESSO DAL 2007: R.M.N. CERVELLO E TRONCO ENCEFALICO DEL 14.09.07.REFERTO:
NULLA IN FOSSA CRANICA POSTERIORE,OVE IL IV VENTRICOLO APPARE IN SEDE REGOLARE.IN ASSE E REGOLARI LE STRUTTURE DELLA LINEA MEDIANA SOPRATENTORIALE.
CONSERVATI IN AMPIEZZA GLI SPAZI SUBARACNOIDEI.
A LIVELLO DELLA SOSTANZA BIANCA PERIVENTRICOLARE E DEI CENTRI SEMIOVALI,PREVALENTE A SINISTRA,QUALCHE ISOLATONUCLEO DI ELEVATO SEGNALE T2 E NELLE IMMAGINI FLAIR DA RIFERIRE AGLIOSI DA SOFFERENZA IPOSSICA SOTTOCORTICOLARE CRONICA SU BASE VASCOLARE.
INOLTRE R.M.ANGIO VASI COLLO R.M.ANGIO VASI INTRACRANICI DEL 09.10.07 REFERTO:
ARTEFATTI DA MOVIMENTO GENERANO ARTEFATTI NELLO STUDIO DEI VASI DEL COLLO.NORMALI CALIBRO E DECORDO DELLE AA. VERTEBRALI E DELLE CAROTIDFI COMUNI.DISMOGENEITA' DI SEGNALE DELLA CAROTIDE INTERNA DI DX ALL'ORIGINE DA RIVALUTARE CON ESAME ECODOPPLER.
NORMALI MORFOLOGIA E SEGNALE DI FLUSSO DEI SIFONI CAROTIDEI E DEL TRONCO BASILARE.BUONA VISIBILITA'DELLE PRINCIPALI BIFORCAZIONI.
NON SI RILEVANO IMMAGINI DEFINITE DA ATTRIBUIRE A STENOSI NE' A MALFORMAZIONI VASCOLARI.
R.M. COLONNA CERVICALE STESSA DATA,REFERTO:
NON SI RILEVANO ALTERAZIONI DELLA MORFOLOGIA E DEL SEGNALE DEI METAMERI.REGOLARE LA MORFOLOGIA DEL CANALE SPINALE.SPONDISOLI SOMATICA CON ARTROSI INTERAPOFISARIA.
I DISCHI SONO ASSOTTIGLIATI E MOSTRANO INIZIALI SEGNI DI DISIDRATAZIONE.POSTRUSIONI DISCALI IN SEDE POSTERO MEDIANA AGLI SPAZI C5-C6- E C6-C7.NORMALI MORFOLOGIA E SEGNALE DEL MIDOLLO. E DOPO QUESTI ACCERTAMENTI IL NEUROCHIRURGO MI CONSIGLIO'ECODOPPLER CON VISITA ANGIOLOGICA GIA' INVIATOVI.INOLTRE DA UN CHIRURGO VASCOLARE NON CI SONO MAI STATO NESSUNO ME LO HA CONSIGLIATO.CARO PROF. INOLTRE DIMANTICAVO DI DIRVI CHE DAL GIONO DELLA PRIMA CHEMIO 27.09.2006 PER IL LINFOMA HO UN CONTINUO FORMICOLIO COME SE SI FOSSERO ADDORMENTATI GLI ARTI,MANI E PIEDI A VOLTE E MOLTO INSISTENTE MAGGIORMENTE LATO DX, MI HANNO DETTO CHE è UNA NEUROPATIA CAUSATA DALLA CHEMIO.ALTRO NON SO DIRLE.
MI CONSIGLIA LEI.
GRAZIE DI NUOVO.


[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
quello che lei scrive è condivisibile (l'ultima parte), non so se il neurologo l'abbia vista prima o dopo la chemio. eventualmente, nonostante la situazione non credo che possa essere di pertinenza vascolare (ma stiamo utilizzando uno strumento estremamente limitato (computer-internet)), una visita credo si imponga comunque.

mi tenga informato.

cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno prof. per quando riguarda la visita neurologo mi ha visto dopo la chemio in quanto la chemio lo terminato il 05/02/2007 e la visita lo fatta nel settembre 2007 in seguito agli episodi che mi sono succesi di neurologia.Inoltre se non è di pertnenza vascolare, mi devo rivolgere di nuovo ad un neurologo?,
oppure mi può seguire lei con un appuntamento presso di voi, con tutta la documentazione che sono in possesso.
tramite eventuale appuntamento. Oppure mi dica a chi rivolgermi.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

ritengo che forse una visita preventiva neurologica potrebbe essere opportuna.

mi faccia sapere

cordiali saluti e buon fine settimana