Utente 109XXX
Buongiorno,sono Mery, ho quasi 29 anni e 2 anni e mezzo fa ho subito,in seguito ad un'incidente,un'intervento alla mano sx con immissione di osteosintesi a 3 metacarpi.(eseguito all'ospedale Sacco di milano dove sono stati fantatici,detto da una che aveva paura degli ospedali e non aveva mai subito interventi)
Ancora dopo quasi 3 anni ho molto dolore alla mano che va e viene.
Se cambia il tempo è risaputo che fa male, se fa caldo si gonfia e fa male, a volte fa male anche normalmente.
Ancora ora sento la pelle del dorso della mano che tira, come se fosse attaccata alle ossa, e se tento di stringere la mano mi da una sensazione di bruciore.Come mai??
Ho molto dolore anche alle nocche delle dita,in quanto nell'impatto si è lacerata la pelle,ma a livello osseo non vi erano fratture.Come mai fanno così male se non hanno riportato fratture??
Queste osteosintesi potranno dare in futuro problematiche?
Ci sono degli esami che non si possono fare se si hanno le osteosintesi?(tipo l'elettromiografia)
Ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione, porgo distinti saluti, Mery.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signora
l'intervento di osteosintesi può essere eseguito in vari modi e mi sembra di capire che nel suo caso sia stata una osteosintesi interna con dei mezzi di sintesi (placche e viti immagino) ancora in sede.
Ebbene se i mezzi di sintesi con in titanio (come la maggior parte in circolazione) non esiste alcun problema ad eseguire alcun esame.
I fastidi che lei sente sono probabilmente dovuti al fatto che siccome sul dorso della mano esistono poche parti molli tra la pelle e le ossa spesso a seguito di traumi si creano aderenze cicatriziali.
Consulti il chirurgo che l'ha curata per aver maggiori chiarimenti possibili solo dopo una valutazione clinica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dr Catena,
la ringrazio innanzitutto della gentile e veloce risposta.
Si, le mie osteosintesi sono 4 viti messe all'interno di un foro creato tra i 2 pezzi di osso fratturati scomposti.
(praticamente 3 metacarpi erano aperti in 2,mignolo,indice e medio, quindi hanno creato un foro dove inserire le viti per tenerli assieme).
Sa che le osteosintesi non sono sicura che siano in titanio!?!?!non ricordo sinceramente.
Mi avevano parlato i fisioterapisti dell'aderenza cicatriziale, ma mi avevano anche detto che teoricamente dopo la fisioterapia avrebbe dovuto pian piano staccarsi.
Ormai quindi, dopo così tanto tempo,lei crede che non ci sia più nulla da fare? e i miei dolori li terrò per sempre?
Non riesco a tirare su una tapparella, non riesco a tenere delle piccole monetine, non riesco a tenere la stringa delle scarpe....per me che ho solo 28 anni...non è confortante, anche se a vedere la mano non sembra abbia problemi, quelli li noto nelle piccole cose di tutti i giorni...mi rendo conto di cosa non riesco più a fare...A distanza di quasi tre anni speravo tornasse non al 100% ma quasi...almeno al 90..invece mi crea disagio..
Grazie molte della cortese attenzione e del tempo dedicatomi.
Distinti saluti e buon week end,
Mery.
[#3] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signora
solitamente le aderenze cicatriziali con la fisioterapia se ben fatta a breve distanza dall'intervento possono essere risolte.
Il dolore che lei riferisce è però abbastanza anomalo considerando che è associato ad una limitazione importante.
Potrebbe forse trattarsi di una intolleranza ai mezzi di sintesi cioè di una iperreattività del suo organismo ai mezzi usati che spesso di esprime a distanza dall'intervento e che si risolve con la rimozione degli stessi.
Contatti al più presto il chirurgo che l'ha trattata e si sottoponga ad una visita.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora per la sua immensa disponibilità!!
Rifarò gli esami,magari iniziando con una radiografia+visita nello stesso momento.
Caspita mi preoccupa il fatto che potrebbe essere un intolleranza!Avrei paura di un secondo intervento.Meglio non pensarci... :-(
Anche perchè immagino che dopo un secondo intervento magari la mano fatica ancora di più a riprendersi.
Non appena saprò qualcosa la aggiorno.
Grazie ancora!
Cordiali saluti,
Mery
[#5] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signora
un secondo intervento non dovrebbe avere tempi di ripresa più lunghi e se di intolleranza si trattasse dovrebbe risolverle il problema.
Cordiali saluti