Utente 285XXX
Salve, da diversi anni(più di 5) mi è comparsa una piccola ciste, o formazione tondeggiante,all'altezza della corda del collo sotto l'orecchio dx(circa 3 cm sotto l'orecchio.Non ho mai dato peso alla cosa, anche perche tempo fà mi era completamente scomparsa da sola..Da circa 2 anni invece è aumentata di volume e ha cominciato a essere dolente.Alla visita di un medico chirurgo,mi ha fatto notare che è mobile, e facendomi male non dovrebbe essere niente di serio, anche se lo insospettiva il colore bluastro(come di sangue pesto) che traspare sotto la pelle, e mi ha consigliato di toglierla comunque.Ammetto di avere una grande paura(terrore..) di sottopormi all'intervento, anche perchè la sento come attaccata alla corda del collo e mi dà fastidio quando giro la testa.Circa un anno fà per tranquillizzarmi mi sono sottoposto a ecografia del collo, e il dottore che ha eseguito l'ecog. mi ha detto che posso stare tranquillo circa la benignità della formazione che definisce angiomatosa a basso flusso(angioma venoso trombizzato?), e che aderisce alla corda del collo senza infiltrazioni.
Ora a distanza di un anno comincia a darmi particolarmente fastidio soporatutto la notte,temo sia ingrandita, anche se a volte sembra più sgonfia.In questo momento non posso per motivi di lavoro ed altro sottpormi all'intervento(oltre alla paura..) vorrei un parere sui rischi ad aspettare ancora 4-5 mesi e sui rischi legati all'intervento.Se utile posso inviare via email referto e ecog.Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non credo che si possa aggiungere ulteriore contributo a quanto Le è stato detto nel corso dell'esame clinico e strumentale tanto più che noi non abbiamo la possibilità di visitarla.

Intanto non c'è una diagnosi certa e quindi credo sia deontologicamente scorretto, senza una visita, poterla assicurare che possa aspettare 4-5 mesi senza conseguenze.

[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2004
Prima di tutto la ringrazio per la celerità della risposta, comprendo il suo punto di vista circa la correttezza di non formulare una diagnosi a distanza e senza visita.Mi interessava esclusivamente un "parere" non impegnativo di un medico competente come lei, ma forse se le inviassi copia del referto e della lastra in oggetto avrebbe più elementi almeno per escludere ipotesi di patologie più gravi.Posso inviarle via email i suddetti documenti a:salvo.catania@libero.it ?
Grazie comunque.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In un caso come il suo serve l'esame clinico più che qualsiasi altro strumentale. E non mi riferisco solo all'aspetto (risolvibile con una foto ) ma alla consistenza, sede e rapporti con strutture circostanti.