Utente 124XXX
Gentili dottori,
Nel maggio dello scorso anno ho subito un intervento di circoncisione a causa di una fimosi che mi impediva normali rapporti non protetti con la mia compagna. Da allora ho sofferto per un lungo periodo di eiaculazione precoce. La settimana scorsa il mio andrologo mi ha prescritto un farmaco (Priligy) dicendo di abbinarlo, nel caso non fosse stato sufficiente, ad un anestetico locale. Non avendomi però dato alcun nome per tale anestetico e non riuscendo più a rintracciarlo sono ricorso al Luan che mi aveva prescritto lo scorso anno. Può andare bene o ci sono prodotti più specifici? C'è qualche prodotto con minor rischio di "trasferimento" alla partner?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il prodotto in questione non é un "rischio" per la partner.Altri analoghi con minor effetto anestetizzante non esistono.Aspetti a vedere l'esito della assunzione combinata e ne parli con l'andrologo di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto per la cortese e rapida risposta, continuerò ad utilizzare il Luan. Ho in effetti dimenticato di dire che la situazione, utilizzando gli accorgimenti suggeriti dal mio andrologo, si è completamente normalizzata.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Buone vacanze.Cordialita'.