Utente 124XXX
Salve,

ho 23 anni e ho un problema con i miei genitali. Sono sempre stato preoccupato delle misure del mio pene e dei miei testicoli, un problema che mi ha sempre creato problemi e talvolta mi ha impedito di avere un rapporto sessuale completo, in quanto ho sempre avuto paura della reazione del partner.

Ora dopo molto tempo sento l'esigenza di avere un opinione di uno specialista. Nel mio caso specifico, ho un pene che è lungo 12 cm in erezione e 7 quando è flaccido. La circonferenza è di 8 cm quando è flaccido e 10,5 quando in erezione. Oltre alla lunghezza quello che mi ha dato ancora più preoccupaizone è la dimensione dei testicoli: rispetto ai miei coetanei ho uno scroto più piccolo e meno pronunciato. Infine il mio pene è anche curvoverso sinistra, anche se non di molto.

Insomma mi smebra di avercele tutte!!

So che è difficile dare un consiglio con informazioni di questo tipo e a distanza, ma secondo voi può essere una patologia o un caso di sottosviluppo?
Cosa mi consiglia di fare? Esistono delle cure che possano alleviare il problema? Ho sentito parlare di cure ormonali in alcuni siti di andrologia che possono aumentare lo sviluppo dei testicoli e del pene, anche se non di molto. Sono valide?

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,Le sembra di "avercele tutte" nella misura in cui non ha cognizione del Suo stato obiettivo...Dalle misure che fornisce si può intuire che non sarà "superdotato" ma da qui a sostenere la leggitimità di sentirsi un "handicappato" ce ne corre.
Non so su quali siti di andrologia abbia letto che,alla Sua età,si possa avere un incremento delle dimensioni dei genitali con le terapie ormonali...E' un'altra grave inesattezza che può condurLa ulteriormente fuori strada.
Dopo l'estate, consulti un esperto andrologo e ne segua i consigli.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialità.