Utente 124XXX
Salve a voi gentili medici e grazie per l'ottimo servizio che offrite gratuitamente.
Allora sono un ragazzo di 19 anni e da sabato mi sono comparsi dei puntini sul glande, premetto che non ho rapporti sessuali da più di un anno e che curo abbastanza bene l'igene intima usando un antibbatterico delicato giornalmente.
I puntini sono piccoli e rossi, in controluce sembrerebbero livemente rialzati ma passando un dito sopra non sembra inoltre essi sono ben visibili solo durante la fase di erezione mentre normalmente con molta luce riesco solo a scorgere a malapena dei minuscoli puntini (ma davvero quasi invisibili) di colore un pò più scuro (sempre sul rosso).
Ora sono 5 giorni e mi sto un pò preoccupando quindi vorrei sapere cosa potrebbe essere, se potrebbe trattarsi di qualcosa di grave e se dovrei consultare un medico specialista e in quest'ultimo caso se dovrei preferire un andrologo o un dermatologo.
Grazie mille anticipatamente,
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
niewnte di allarmante a naso, ma francamente sentirei un collega (andrologo o dermatologo vanno bene entrambi) che potrebbe essere infiammazione cutanea batterica o fungina. Di più non so dire via internet.
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mi sento già un pò più tranquillo.
Ho da aggiungere che non ho prurito, fastidio o secchezza.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ok ma ci sita dietro. Che col caldo tutte le malattie cutanee sono più aggressive.
[#4] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora ne terrò conto.