Utente 124XXX
salve!sabato sera a lavorare mi sn tagliata un taglio netto(punta del dito con unghia)con l'affettatrice:note del pronto soccorso:"ferita con perdita di sostanza 2 dito mano dx...presente perdita di tessuti molli della falange distale con sanguinamento..si determina emostasi con laccio alla base della falange.indi si medica con bendaggio" indirizzata alla chi plastica..che sta mattina mi hanno medicato di nuovo.nn vi dico quanto sangue e quanto male!sono molto preoccupata per il mio dito.. ricresce ancora,perdo la sensibilita,insomma torna come prima o no?vi ringrazio..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Premetto che non è possibile dare una risposta sensata senza aver visto il dito e aver quindi valutato l'estensione della perdita di sostanza.
In generale posso dire che se la perdita di sostanza ha raggiunto l'apice dell'osso, occorre coprire la ferita con un frammento di cute prelevata ad esempio dal polso oppure fatta scorrere dallo stesso dito. Nel primo caso la sensibilità è compromessa, nel secondo, se ben eseguito no. Se invece la perdita di sostanza è superficiale la guarigione è per seconda intenzione, cioè si lascia che la cute si riformi da sola a partire dai margini; ci vuole più tempo ma la sensibilità è intatta.
Se vuole un secondo parere può rivolgersi presso l'Ortopedia del S.Anna dove viene svolta anche la chirurgia della mano. Può rivolgersi anche presso l'Ortopedia di Cento e di Lagosanto
Ci faccia sapere gli sviluppi
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio dottore!tornero a s.anna apenna posso.gli dico solo che il taglio e entorno all'osso ma senza frattura.. il medico della chir plastica ha solo medicato con garza gr. grazie di nuovo.