LINER [Odontoiatria e odontostomatologia]

Definizione: materiale dentale fluido applicato in strato sottile come interfaccia tra le superfici interne del dente ripulito dalla carie ed il materiale composito nelle otturazioni definitive. (Dr. Cataldo Palomba)

Voci correlate:   Amalgama    Carie    Distale    Glossodinia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "LINER"

  • La spalla instabile
    Ortopedia - L'articolazione della spalla è una delle più instabili del corpo umano, un esempio molto esemplificativo si fa paragonandola ad una pallina da golf appoggiata sul “tee”. In tutte le sue posizioni durante la rotazione, infatti, la testa omerale prende contatto solo nel 25-30% con la superficie della glena. La sua stabilità è affidata, pertanto, esclusivamente ad alcuni elementi anatomici - labbro glenoideo, capsula e muscoli - che tengono ben aderente la testa omerale alla glena durante tutti i movimenti. L'articolo affronta l'argomento delle instabilità della spalla alla luce della recente letteratura
     
  • La gestione della vescica neurologica nella mielolesione
    Medicina fisica e riabilitativa - Per vescica neurologica si intende una disfunzione vescico-sfinterica, conseguente ad una patologia neurologica, qualunque sia l’eziologia scatenante. Si manifesta con quadri clinici differenti a seconda del livello lesionale (patologie encefaliche, lesioni periferiche e lesioni midollari) e della fase lesionale
     
  • Gestione della scialorrea: dalla diagnosi al botulino
    Neurologia - La scialorrea, ossia l'ipersalivazione, rappresenta una condizione, a varia etiologia, spesso disabilitante. Verranno esaminati l'approccio diagnostico ed il management con enfasi, anche per esperienza personale, al trattamento infiltrativo con tossina botulinica
     
  • Colon Irritabile o Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS): quale terapia e quale dieta seguire
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (IBS) possono spesso essere controllati cambiando/modificando dieta e stile di vita, insieme alla piena consapevolezza della propria condizione di malattia funzionale (e non organica) del colon. Non infrequentemente, però, possono rappresentare degli utili supporti i trattamenti farmacologici o psicologici.
     
  • Disfunzioni vescicali nell'ictus cerebrale
    Neurologia - Le disfunzioni vescicali complicano frequentemente il decorso di un ictus cerebrale e si caratterizzano per la stretta correlazione della loro natura ed entità con la sede e l'entità del danno anatomico cerebrale determinato dall'ictus
     
  • Pseudo-ostruzione intestinale (Sindrome di Ogilvie)
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La pseudo-ostruzione intestinale o Sindrome di Ogilvie (SO) è una malattia motoria dell'intestino, caratterizzata da un rallentato transito e da una ridotta capacità propulsiva che consenta di spingere il cibo lungo il tubo enterico.
     
  • Stitichezza (stipsi) cronica: lassativi a vita?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Circa il 25-30% della popolazione soffre di stipsi ed il 30% dei pazienti dichiara di assumere lassativi: l’inizio coincide spesso con il “fai-da-te” e, quindi, con l’autoprescrizione. Il gioco poi è fatto: subentra una dipendenza fisica e psicologica per cui non ci si libera più dal lassativo e si perdono pian piano i riflessi naturali della defecazione. Per tale motivo è importante, non appena compaiono i primi sintomi di un’alterata defecazione, rivolgersi al medico specialista anche perché dopo i 50 anni una irregolarità dell’alvo può essere legata a patologie ben più gravi (polipi, tumore del colon, ecc.)
     
  • Dottore, mi gira la testa: il labirinto della vertigine
    Audiologia e foniatria - La vertigine è un sintomo determinato da una sofferenza del sistema vestibolare periferico o centrale. La correttezza della diagnosi, la terapia farmacologica e soprattutto la riabilitazione vestibolare precoce garantiscono il raggiungimento di risultati eccellenti, che smentiscono in maniera categorica il luogo comune che “dalla vertigine non si guarisce”.
     
  • Fibrillazione Atriale: considerazioni aeromediche
    Medicina aeronautica e spaziale - Il cuore di un uomo adulto normale si contrae ritmicamente con una frequenza di circa 72 battiti al minuto. Il cuore per funzionare ha bisogno di un sistema specifico di eccitazione e di conduzione ed è deputato al controllo di queste contrazioni.
     
  • La fibromialgia: il dolore diffuso a tutto il corpo
    Reumatologia - La fibromialgia è una patologia reumatica cronica non infiammatoria a prevalenza femminile , caratterizzata da affaticamento, disturbi del sonno, dolori muscoloscheletrici.
     

Consulti relativi a "fibromialgia"

News relative a "fibromialgia"

  • Gnatologia traslazionale
    Gnatologia clinica - L'impostazione attuale della medicina nel mondo va verso l'integrazione dello studio delle malattie tra le diverse specialità. Nel campo dei disturbi dell'articolazione temporomandibolare è uscito in questi giorni l'articolo di Sanders AE e altri "Subjective Sleep Quality Deteriorates Before Development of Painful Temporomandibular Disorder" sulla rivista J. Pain 2016 dove si descri [continua...]
     
  • E' dimostrato: l'esercizio fisico combatte i disturbi della menopausa!
    Ginecologia e ostetricia - Un gruppo multidisciplinare di esperti spagnoli, membri della Società Spagnola della Menopausa, della Società Spagnola di Cardiologia e della Federazione Spagnola di Medicina dello Sport, ha dimostrato l'importanza dell'attività fisica regolare nel combattere i sintomi della menopausa, che sconvolgono la vita di molte donne. I vantaggi di un regolare allenamento si manife [continua...]
     
  • Relazione tra fibromialgia e depressione
    Psicologia - Il legame tra dolore cronico e depressione non è nuovo al contesto scientifico. Diversi studi hanno dimostrato un forte legame tra la fibromialgia, effetti negativi (NA) e la depressione. Tuttavia, non è chiaro il motivo per cui alcuni pazienti con fibromialgia tendano a deprimersi, mentre altri no e, in primo luogo, quali meccanismi siano alla base di questa diff [continua...]
     
  • Nuovo farmaco per la Narcolessia
    Medicina generale - E' recente la notifica che l'EMA ha espresso parere positivo nei riguardi del Pitolisant (nome commerciale Wakix),per il trattamento della Narcolessia,malattia neurologica caratterizzzata da eccessiva sonnolenza diurna che viene inserita tra le cosiddette ''malattie rare''! Il Pitolisant,secondo gli studi inerenti pubblicati su Lancet Neurology,ad un dosaggio definito fino ad un&nbs [continua...]
     
  • La prescrizione impropria di analgesici oppioidi
    Psichiatria - Leggere almeno un articolo scientifico al giorno, diceva un famoso endocrinologo pisano, è fondamentale se si vuole essere dei medici seri. Mi sforzo quanto più possibile di seguire questa buona norma di vita lavorativa. Mi è capitato così sotto gli occhi un lavoro pubblicato lo scorso mese sull'American Journal of Psychiatry, una prestigiosa rivista americana, che parl [continua...]
     
  • Vulvodinia, sessualità e rapporti dolorosi: l’importanza di un trattamento multidisciplinare
    Ginecologia e ostetricia - La vulvodinia, e la sua forma localizzata detta vestibolodinia è una malattia ancora poco conosciuta. I rapporti dolorosi (dispareunia) con conseguente impatto negativo sulla sessualità e la vita di coppia nelle donne che ne sono affette, sono una delle espressioni dei sintomi più tipici che la caratterizzano, insieme al bruciore vaginale e la sensazione di fastidio, formicol [continua...]
     
  • Musica e risposta neurale
    Psicologia -   Che la musica, ascoltata, prodotta o riprodotta, eseguita singolarmente o in gruppo, sia una delle risorse dai molteplici effetti benefici per l’individuo, è credenza generalmente accettata e condivisa. Una sorta di verità intuitiva, radicata ed universale. Che la scienza, e specificamente, la neurobiologia se ne occupi e, attraverso rigorosi studi, ne dia conferma, &e [continua...]
     
  • Dolore cronico e modalità di comunicazione
    Terapia del dolore - Il dolore, in particolare quello di tipo cronico di grado da moderato a severo, ritengo sia una modalità fisiopatologica nella comunicazione verso di sè e verso gli altri cui derivano le molte coordinate comportamentali dell'individuo. Ci sono tipologie di dolore (ad es: la cefalea muscolo-tennsiva, le fibromialgia, ecc) che a fronte di una intesità usualmente moderata  [continua...]
     
  • Stress e Salute
    Psicologia -   INTRODUZIONE   Il termine “stress” risale al XIV secolo: in origine indicava “ristrettezza” o “avversità” (Lazarus, 1993). Nel XVII secolo, il fisico Robert Hooke lo utilizzò per indicare la “pressione esercitata da un carico” su strutture ingegneristiche. Fu Selye, nel 1936, ad adoperarlo per la prima volta nell'accezi [continua...]
     
  • Fibromialgia, sindrome miofasciale, tender points, trigger points... che confusione!
    Anestesia e rianimazione - A giudicare dai numerosi articoli scientifici e clinici apparsi un po’ ovunque ed anche su Medicitalia, esiste una certa confusione a livello diagnostico-terapeutico tra patologie muscolo-scheletriche, sindrome miofasciale e fibromialgia. Ancora più confusione esiste tra Tender points e Trigger points. Per complicare ulteriormente il quadro bisogna tenere presente che queste forme do [continua...]
     

Consulti recenti su "fibromialgia"



  Il termine fibromialgia è stato visto 3736 volte.
 

Specialisti in Odontoiatria e odontostomatologia:


Trova il tuo Dentista »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2016 medicitalia.it  un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una societ di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy