Uno studio pubblicato sulla rivista Depression and Anxiety evidenzia il ruolo dell'esercizio fisico nell'alleviare gli effetti sulla sessualità femminile collaterali all'utilizzo di antidepressivi.

Secondo Tierney Lorenz, uno degli Autori in organico presso il Kinsey Institute dell'Indiana University, questa scoperta potrebbe avere importanti ripercussioni in termini di salute pubblica: in base a quanto riportato, i dati mostrano chiaramente che livelli moderati di esercizio fisico sono efficaci nella gestione degli effetti collaterali di natura sessuale (orgasmo, desiderio sessuale e funzionamento sessuale generale) correlati all'uso di antidepressivi (SSRI e SNRI). Una prescrizione economica e non invasiva, sottolinea Lorenz, che non appensantisce ulteriormente la spesa sanitaria.

La maggior parte delle donne che utilizza antidepressivi (stime americane riportano addirittura un 96%, Clayton et al., 2006) riporta la presenza di effetti collaterali legati alla sfera sessuale. Oltre ad influire pesantemente sulla quality of life delle pazienti, questi problemi tendono ad incidere sulla loro modalità di aderire alla prescrizione medica, detta compliance. In altre parole, più un farmaco comporta effetti collaterali fastidiosi meno sarò motivato ad assumerlo correttamente e costantemente.

In questo studio sono state coinvolte 52 donne che lamentavano la presenza di effetti sessuali collaterali all'uso di antidepressivi. Durante le prime tre settimane le partecipanti hanno avuto rapporti sessuali senza nessun tipo di esercizio. Nella seconda parte dell'esperimento le donne sono state divise in due sottogruppi. Al primo è stato chiesto di completare una serie di esercizi fisici immediatamente prima di avere un rapporto, per tre settimane. Il secondo sottogruppo ha completato, sempre per tre settimane, il medesimo exercise training ma in momenti della giornata slegati dall'eventuale rapporto sessuale.

Nell'ultima parte dell'esperimento, le partecipanti al primo sottogruppo sono passate al secondo, e quelle del secondo al primo. Tutti i soggetti dell'esperimento, all'inizio e alla fine, hanno completato un questionario di autovalutazione relativo al funzionamento sessuale globale, alla soddisfazione ed al benessere psicologico. Ogni rapporto sessuale è stato inoltre registrato in un diario.

I risultati mostrano che 30 minuti di esercizio fisico immediatamente prima del rapporto sessuale migliorano il desiderio sessuale e l'orgasmo nelle donne che assumono antidepressivi.

Secondo gli Autori, questo è reso possibile dagli effetti positivi di un esercizio moderatamente intenso sul Sistema Nervoso Simpatico, che facilita l'afflusso sanguigno alle aree genitali. Diverse ricerche hanno mostrato che gli antidepressivi tendono ad inibire questo meccanismo.

Infine, ricorda Lorenz, gli effetti positivi sul funzionamento sessuale delle partecipanti sono correlati non solo all'esercizio fisico regolare, ma anche alla programmazione ed alla registrazione sul diario (monitoraggio comportamentale) dei rapporti sessuali.

Ultimamente le ricerche sugli effetti benefici dell'attività fisica sul funzionamento psicologico sono sempre più frequenti.

Meglio farci un pensierino per il 2014.

FONTE: Depression and Anxiety