varicocele

Guarire dal Varicocele cambiandosi le mutande? E se fosse vero?

Dr. Giulio BiagiottiData pubblicazione: 13 ottobre 2021

Gli algoritmi di Guggolone godono come pazzi appena digiti Varicocele e ti svalangano addosso una mole impressionante di siti veri e sponsorizzati. Dopo un’oretta di navigazione viene il mal di testa a me, che di varicocele un pochino ne so, e immagino le lancinanti emicranie del navigatore medio alle prese con l’oligospermia da Varicocele. Poi appare “cura del Varicocele fai da te”.

Per un attimo rabbrividisco al pensiero che il paziente si operi da solo aiutato da un tutorial, ma pochi secondi dopo i miei timori sono fugati dall’apertura del sito in questione dove campeggia il logo, un cornutissimo Toro e delle mutande in colore nero e blu di cotone, ma non dicono se elasticizzato o no. Il sito sostiene che la fattura delle mutande "Stallone" è dovuta agli studi di due esperti di varicocele. Copio e incollo i nomi sul Pubmed.gov supponendo che abbiano pubblicato qualcosa di scientifico, ma sono subito stoppato da un "no items found" ovvero non esistono come scienziati.

Scorrendo il sito, che promette la guarigione non chirurgica del Varicocele elucubrando ampiamente sul perché le normali mutande siano deleterie e le loro salvifiche per la fertilità perduta, si arriva anche alla proposta integrata di un pacchetto che comprende mutande, consigli tipo smettere di fumare oltre a mangiare cibi sani, e un barattolo la cui etichetta è artatamente sfocata per non farvi leggere cosa c’è scritto sopra. La cosa fa pensare che la Federal and Drug Administration (FDA) non abbia mai dato l’ok. Il tutto per una cifra superiore di molto a quello che io pratico per parcella.

Il pensiero corre alle pastiglie allunga piselli che promettono ben 10 cm di bigolo in più rispetto a quanto mamma vi ha dato, che compaiono appena aprite un video xxx e alla umana credulità. Se esistesse una pastiglia che allunga davvero il pisello, il Nobel della medicina sarebbe assicurato e Big-Pharma contenta come una pasqua. Poi dovrebbero inventare le mutande da overdose.

Molti anni fa ebbe breve vita e risonanza mediatica un apparecchio frutto di Italico genio che, messo nelle mutande, riusciva a raffreddare i testicoli quasi cotti dal Varicocele. Era fatto con una piastra Peltier, oggetto metallico che si raffredda o si riscalda a seconda della polarità della corrente che l’attraversa. Era dotato anche di una batteria, al tempo erano al piombo, e di uno zainetto per portarsela appresso insieme al caricabatterie. Pesantissimo e oltremodo scomodo fu presto gettato nel dimenticatoio.

Un pensiero (da Dottore) corre poi alla malattia varicosa di cui il Varicocele è parte integrante insieme alle emorroidi e alle safene spanciate, patologia che generazioni di pomatine e calze elastiche non hanno curato, ma solo contenuto. Un ultimo pensiero va alla chirurgia delle varici che, in generale, recidivano entro un certo lasso di tempo. Come il varicocele.

Altre cure "fai da te" del dr Google: Curarsi il varicocele da soli? Forse sì

Autore

giuliobiagiotti
Dr. Giulio Biagiotti Andrologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1984 presso Università di Perugia.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Perugia tesserino n° 4114.

2 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche varicocele 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati